Film oggi sulle tv gratuite: ULISSE di Mario Camerini, con Kirk Douglas (domenica 30 settembre 2012)

Ulisse, Rai Movie, ore 19,35.
Un incanto, questa Odissea rifatta nella Cinecittà anni Cinquanta (1955, per l’esattezza) da Mario Camerini con i soldi di Dino De Laurentiis. Kirk Douglas in trasferta nella Hollywwod sul Tevere è l’eroe. Ma ci sono anche Anthony Quinn, Rossana Podestà e l’immensa Silvana Mangano, allora signora De Laurentiis e qui nella doppia parte di Penelope e Circe: santa e peccatrice. Gli effetti speciali sono di Mario Bava, che qualcuno difatti accredita come co-regista e che sicuramente girò le scene di Polifemo. Attenzione, uscito originariamente in 3D! Io lo trovo un film meraviglioso. Qualcosa che è un perfetto esempio di peplum-movie di quegli anni, e nello stesso tempo classico, non infedele a Omero, anzi. Da confrontare con la successiva e altrettanto meravigliosa Odissea televisiva di Franco Rossi (il punto più alto della produzione Rai di ogni tempo).

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Film oggi sulle tv gratuite: ULISSE di Mario Camerini, con Kirk Douglas (domenica 30 settembre 2012)

  1. Fra X scrive:

    Quoto! Per durata non può essere confrontato con la più completa miniserie “Odissea” del 68, però anch’ io lo trovo un bel film che ne conserva lo spirito anche se si prende qualche libertà ed omette diversi episodi. Ancora oggi a livello tecnico decisamente spettacolare! Grand Douglas nei panni di Ulisse tra il gagliardo e l’ astuto così come Silvana Mangano nella doppia parte di Penelope e Circe.
    Sarà un caso, o forse no, ma Douglas ha interpretato sia uno dei migliori peplum mitologici, questo, che uno dei migliori realistici, “Spartacus”. La sua capacità di passare dai film impegnati ai kolossal passando per il western è pazzesca! “Spartacus” poi è un po la sintesi visto che è un kolossal impegnato!

  2. Fra X scrive:

    Ah, però! Non sapevo o ricordavo che fosse stato editato anche in 3D!

Rispondi