Il film-cult di stasera sulla tv in chiaro: BUCCIA DI BANANA (merc. 11 giu. 2014)

Buccia di banana di Marcel Ophüls. Su Vero Tv (canali 55 e 144 dt), ore 22,30.
Schermata 2014-06-11 alle 16.31.28Sono parecchie le ragioni per non perderselo, questo film francese e produttivamente anche un po’ italiano dell’anno 1963. Il primo, e il più importante, è la presenza della magnifica coppia d’attori Jeanne Moreau-Jean Paul Belmondo, facce-manifesto del cinema parigino del tempo, e non solo di quello nouvellavaguistico. Si erano già incontrati sul set di Moderato cantabile di Peter Brook (chi mai se lo ricorda?), si ritrovano per questa commedia tra noir e rosa che sembra la risposta francese al coevo hollywoodiano Sciarada. Cathy vuol vendicare il padre mandato in malora da due ex soci, mettendo a punto un piano e imbarcando nell’impresa il suo ex marito e due suoi amici. Siamo dalle parti dei film di truffa e raggiri, con gran sfoggio di dialoghi e recitar brillante. Ovvio che i due ex si reinnamoreranno. Il duetto Moreau-Belmondo vale da solo la visione. Ma c’è almeno un altro buon motivo, la presenza alla regia di Marcel Ophüls. Sì, figlio del sommo Max, l’autore di Lettera da una sconosciuta, La ronde, Lola Montez. Di lì a qualche anno Marcel realizzerà con Le chagrin et la pitié un agghiacciante documentario sulla Francia collaborazionista di Vichy oggi considerato un classico. Nel 2013 a Cannes ha presentato alla Quinzaine des réalisateurs Il viaggiatore, film-autobiografia di molte avventure intellettuali e affollato di nomi dell’olimpo novecentesco.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.