Film stasera sulla tv in chiaro: THE BLACK BOOK – Il regno del terrore (sab. 5 luglio 2014)

The Black Book –Il regno del terrore, Rai 3 (Fuori Orario), ore 0,55.
Black-Book_007C’è sulla rivoluzione francese, da sempre, una narrazione che si oppone a quella ufficiale mostrandola non come una tappa evolutiva e progressiva ma, al contrario, come un lungo e folle massacro, come bagno di sangue in cui annegano la ragione e ogni traccia di umanità. Narrazione non necessariamente di destra o nostalgica dell’ancien régime alla De Maistre e tesa semmai a denunciare i pericoli e gli abissi che si possono scatenare nelle fasi di rivolgimento sociale estremo. Ne è oggetto soprattutto il Terrore, il tratto belluino e paranoide della rivoluzione che coincise con la dittatura di Robespierre e i furori ideologici di Sain-Just e la frenetica attività di Madame Guillotine. Penso a I dialoghi della Carmelitane di Georges Bernanos. Ma nel genere di denuncia delle deviazioni rivoluzionarie si inserisce legittimamente pure questo film di Anthony Mann del 1949. All’apice del suo delirio, Robespierre ha stilato ossessivamente l’elenco di coloro che dovranno essere ghigliottinati in un libro nero. Contro il suo strapotere e l’evidente follia si oppone il nobile D’Auvigny che cerca di fermare il massacro e di impossessarsi del maledetto libro. Le critiche dell’epoca scrissero di un film storico nei modi del noir gangsteristico, e resta una lettura interessante per The Black Book. Con Robert Cummings, Arlene Dahl e Richard Basehart quale Robespierre (diventerà il marito di Valentina Cortese e approderà in Italia per interpretare La strada di Fellini).

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi