Agenda speciale cinema (film-eventi da qui a dicembre: Lux Days, Scala, FilmMaker, Orson Welles…)

Ormai il cinema alle uscite consuete del giovedì aggiunge sempre di più eventi speciali, proiezioni in un numero limitato di date, anteprime, rassegne e quant’altro. Un’agenda (in aggiornamento) da qui al mese prossimo per non perdersi il meglio.

20-28 novembre. Torino Film Festival edizione n. 33. Domenica 29 replica nella sale torinesi dei film vincitori. Quasi duecento film in una maratona per cinefili e non solo. Il più importante nostro festival di cinema dopo Venezia. Rimando per ulteriori informazioni al mio precedente post e al sito del TFF.

24-25 novembre 2015. Il Teatro alla Scala, il tempio della meraviglie. Il film. Di Luca Lucini, Silvia Corbetta, Pietro Maranghi. Due secoli del teatro d’opera più famoso d’Italia, forse del mondo. Un romanzo vero, ricostruito da Luca Lucini e dai suoi collaboratori ibridando più contributi e linguaggi. Con documenti visivi tratti dagli archivi della Scala (video e fotografie), interviste a gente che ci lavora e ci ha lavorato, agli artisti che son stati su quel palco, a critici, intenditori, appassionati. Con parti fictionalizzate mediante attori che interpretano personaggi del passato prossimo e remoto. Operazione complessa, su più livelli (storico, narrativo, informativo), in gran parte riuscita. Non ci si annoia mai, il ritmo è veloce, l’approccio mai bolso e ingessato, in poco più di un’ora e mezza passano centinaia di dettagli, facce, storie. E musica (e danza). Verdi, Callas, Visconti, Abbado, Muti, Toscanini, von Karajan, Puccini (e la lista continua e continua). Niente male, anche se la retorica non è assente e il tono apologetico spesso supera il livello di guardia. Un onestissimo prodotto d’esportazione. Distribuito da Nexo Digital (sulla sua pagina l’elenco delle sale).

Maria Callas e Luchino Visconti al tempo della loro leggendaria 'Traviata'

Maria Callas e Luchino Visconti al tempo della loro leggendaria ‘Traviata’


27 novembre-6 dicembre
. Filmmaker, festival internazionale di cinema. Milano. Una delle sette rassegne che fan parte del Milano Film Network. Un festival quasi quarantennale nato e cresciuto per dar spazio e risonanza al filmmaking più autoriale e indipendente. Tutto sul sito ufficiale. E peccato che cominci con il Torino FF ancora in corso. Non sarebbe il caso di evitare certe deleterie cannibalizzazioni? (lo stesso dicasi per il Milano Film Festival cominciato quest’anno mentre ancora si stava a Venezia per la mostra. ma si può?).

'The Sky Trembles and The Earth is Afraid and Two Eyes Are Not Brothers' di Ben Rivers. A FilmMaker.

‘The Sky Trembles and The Earth is Afraid and Two Eyes Are Not Brothers’ di Ben Rivers. A FilmMaker.


30 novembre-1 dicembre
. Il mago – L’incredibile vita di Orson Welles. Un film di Chick Workman. Solo due giorni in sala, meriterebbe più. Non è il primo film-docu che si sia visto in questo 2015 su Orson Welles per celebrarne il centenario, e però il migliore. Ricchissimo di informazioni, anche sugli anni infantili e adolescenti di Welles, e su quelli del geniale lavoro a teatro prima dell’esplosione di Citizen Kane. Poi la vita errabonda, l’esilio, la spasmodica ricerca di soldi per finanziare nuovi progetti, spesso inconclusi. Con una vita privata altrettanto bollente e debordante. Fanastica storia, fantastico Orson Welles. Obbligatorio (non ve ne pentirete). Distribuito dalla BIM.show_photo


2/9/16 dicembre
. Lux Prize Days a Milano. Anche quest’anno arrivano al cinema Beltrade  i tre film finalisti al Lux, il premio assegnato dal parlamento europeo alla produzione cinematografica che meglio rappresenti il clima sociale e le questioni cruciali del continente, oggi. Il 2 dicembre si comincia (alle 21, come per gli altri film) con il turco Mustang, già uscito in sala. Il 9 tocca al bulgaro The Lesson di Kristina Grozeva e Petar Valchanov e il 16 all’italiano Mediterranea di Jonas Carpignano, presentato lo scorso maggio alla Semaine de la critique a Cannes. Film che racconta di immigrazione, seguendo un africano nella sua odissea prima nel Sahara, poi attraverso il Mediteraneo fino a Lampedua, quindi in Calabria. Proiezioni gratuite ma attenzione, bisogna prenotare con mail da inviare a: prenota@cinemabeltrade.net. Per altre informazioni: info@cinemabeltrade.net; tel. 02.26820592/02.95339774/348.2666090.

'Mediterranea' di Jonas Carpignano

‘Mediterranea’ di Jonas Carpignano


9-10 dicembre
. L’Accademia Carrara. Il museo riscoperto. Un film di Davide Ferrario. Continua ‘La grande arte al cinema‘, musei, mostre, istituzioni illustri portate in sala da Nexo Digital. Dopo il film sulla Scala, arriva questo lavoro, assai informativo ma anche denso di invenzioni visive e narrative (si direbbe sulla scia del National Gallery di Frederick Wiseman) di Davide Ferrario sul museo di cui giustamente Bergamo va orgogliosa: quella sua Accademia Carrara che allinea opera da capogiro di Bellini, Mantegna, Raffaello, Botticelli, Lotto. 600 tele riorganizzate e rimesse in mostra dopo un lungo restauro, che è stato anche una riconcettualizzazione dello spazio museale. Partecipazione molto speciale di Giovanni Lindo Ferretti. Elenco delle sale.

Questa voce è stata pubblicata in al cinema, anteprime, cinema, Container, film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.