16 film da vedere stasera in tv (sab. 11 marzo 2017, tv in chiaro)

'Centochiodi' di Ermanno Olmi

‘Centochiodi’ di Ermanno Olmi

Vincent Lindon in 'Welcome'

Vincent Lindon in ‘Welcome’

Cliccare il link per la recensione di questo blog. Alcune schede sono state scritte in occasione di una precedente messa in onda. Con l’asterisco i film fortemente consigliati.

*Eva contro Eva, Rete Capri, ore 21,00.
Madagascar 2, Italia 1, ore 21,10.
*Seven Swords di Tsui Hark, Mediaset Italia 2, ore 21,10.
Dal tramonto all’alba di Roberto Rodriguez, Paramount Channel, ore 21,10.
*Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto di Elio Petri, Iris, ore 21,13.
L’educazione sentimentale di Eugénie di Aurelio Grimaldi, Cielo, ore 21,15.
Incredibile produzione autarchica firmata da Aurelio Grimaldi, il regista di Le buttane e La discesa di Aclà a Floristella, che mette in cinema, anche se con parecchie libertà, nientedimeno che La philosophie dans le boudoir del marchese De Sade. Dove – siamo nel Settecento dei lumi e dei peccati libertini – una fanciulla viene introdotta alle malizie della vita, naturalmente sesso compreso. Anzi, sesso soprattutto. Con disquisizioni su carne, fede e spirito da parte dei due uomini che pilotano l’iniziasione di Eugénie. Attori così così, ma il senso di Grimaldi per l’eros nella sua versione più corporale e densa di afrori e umori è pienamente confermato.
The Bank Job – La rapina perfetta, Rai 4, ore 21,18.
Centochiodi di Ermanno Olmi, Tv 2000, ore 21,20.
Raz Degan meets Ermanno Olmi, e già questo. Tra il sublime e l’imbarazzante. Di fronte a Centochiodi, anno 2007, non resta che prendere o lasciare. Degan, professore di storia delel religioni tormentatissimo e in profonda crisi esistenzaiel, scappa da Bologna dove insegna, molla tutto, fa perdere le sue tracce. Non prima però di aver realizzato uno strano rituale, anche un po’ installazione da Biennale veneziana: cento incunaboli della biblioteca che lui ha sottratto e poi inchiodato, si potrebbe dire crocefisso, al pavimento. Potente idea visiva, assai olmiana. Solo che si fa fatica a guardare il film senza pensare che quel ribelle in cerca di se stesso e forse di Dio è il Raz Degan di tante cronache e cronacacce rosa.
127 ore di Danny Boyle, Rai Movie, ore 21,25.
*Cesare deve morire dei fratelli Taviani, Rai Storia, ore 21,59.
Annibale di Carlo Ludovico Bragaglia e Edgar Ulmer, Rete Capri, ore 22,30.
*Welcome di Philippe Lioret, Tv 2000, ore 22,55.
Ti amerò… fino ad ammazzarti di Lawrence Kasdan, la7d, ore 23,15.
*San Babila ore 20: un delitto inutile di Carlo Lizzani, Iris, ore 23,49.
L’educazione fisica delle fanciulle, Rai Movie, ore 0,45.
Un titolo da sexploitation anni Settanta, eppure a questo film di John Irvin capitò di essere presentato – era il 2005, mica un’era glaciale fa – in prima mondiale a Venezia. Tratto da un racconto del Franz Wedekind della celeberrima Lulu, ci fa entrare in un collegio tedesco per fanciulle di buona famiglia ove si educa – siamo tra Otto e Novecento – alla musica e alla danza, oltre che alle buone maniere e al saper stare in società. Ma dietro alla facciata perbene si nasconde naturalmente un orrido segreto. Con Jacqueline Bisset. Da inserire nel filone, sempre con una qualche tendenza al voyeurismo, delle ragazze in uniforme variamente intrappolate in situazioni oscure. E chissà se il Bruce La Bruce di The Misandrists, film presentato con gran successo alla recente Berlinale e che il genere rivisita, rivolta e sbeffeggia, l’ha visto.
*La classe operaia va in paradiso, Iris, ore 1,32.

'Centochiodi' di Ermanno Olmi

‘Centochiodi’ di Ermanno Olmi

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a 16 film da vedere stasera in tv (sab. 11 marzo 2017, tv in chiaro)

  1. L’educazione fisica delle fanciulle di Irvin si ispira non a Lulu ma a Mine- Ahah, («acqua ridente» –, Mine-Haha, il nome della ragazza), definito il racconto più perfetto di Wedekind. Cordialmente
    Germana Peritore

Rispondi