13 film stasera in tv (merc. 22 marzo 2017, tv in chiaro)

Julie & Julia

Julie & Julia

Orizzonte perduto

Orizzonte perduto

Confidenze a uno sconosciuto

Confidenze a uno sconosciuto

Cliccare il link per la recensione di questo blog. Alcune schede sono state scritte in occasione di una precedente messa in onda. Con l’asterisco i film fortemente consigliati.

Ipotesi di complotto, Iris, ore 21,00.
Il titolo originale, Conspiracy Theory, è molto più chiaro di quello italiano, confusissimo. Film del lontano 1997 con protagonista un tassista newyorkese che vede complotti dappertutto: un paranoico molto in anticipo sui tempi, anzi profetico. Purtroppo Ipotesi di complotto, diretto dal Richard Donner di Ladyhawke e Il presagio, poi imbocca le prevedibili strade di una qualsiasi crime e spy story, mettendo il suo protagonista al centro di un intrigo di CIA e altri serviziacci più o meno segreti, più o meno deviati. Peccato, poteva essere un nuovo Taxi Driver. Con Mel Gbson e Julia Roberts.
*Orizzonte perduto di Frank Capra, Rete Capri, ore 21,00.
*Inception di Christopher Nolan, Mediaset Itaia 2, ore 21,10.
Shaolin Soccer, Paramount Channel, ore 21,10.
Produzioni di Hong Kong che in Asia ha battuto ogni recordo di incasso, ma che ha funzionato bene anche nel resto del mondo. Un ex giocatore di calcio finito sul lastrico ha l’idea di unire calcio e arti marziali cinesi. Ne esce un team di ragazzi invincibili. Uno dei quei film nobilmente popolari che riportano il cinema alla sua vocazione primaria di grande intrattenimento di massa.
Il gladiatore di Ridley Scott, Rete 4, ore 21,15.
A 007 Bersaglio mobile, Rai Movie, ore 21,20.
James Bond dell’anno 1985, l’ultimo dell’era Roger Moore, e meno male. Il film comunque se lo ruba tutto Grace Jones, che si comnsolida quale icona assoluta anni Ottanta.
Julie & Julia di Nora Ephron, Tv8, ore 21,20.
Nefertite, regina del Nilo, Rete Capri, ore 22,30.
Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer?, Cielo, ore 23,50.
Love & Secrets con Ryan Gosling, Rai Movie, ore 0,05.
Confidenze a uno sconosciuto, Iris, ore 0,06.
Gode di pessima fama questo film del 1995 del francese di origine russa Georges Bardawil, attvo in cinema e letteratura fino dagli anni Cinquanta. E però la coppia protagonista William Hurt-Sandrine Bonnaire merita la visione. Perché sono attori seri e veri, perché allora stavano insieme anche fuori dal set (e mi par di ricordare una storia abbastanza turbolenta e complicata). Siamo nella San Pietroburgo, rinominata Pietrogrado, del 1907, in una Russia percorsa da proteste e antizarismi prerivoluzionari. Una giovane e disinvolta vedova viene sospattata di aver ucciso il marito dentista, ma le accuse non la distolgono dalla sua vita brillante, e dagli incontri con i suoi due amanti. Poi a uno sconosciuto inrociato per strada confida i suoi segreti: si ritriverà immersa in una storia molto,molto complicata. Strano. Atmosfere tra Stefan Zweig e il grande romanzo russo otocentesco. Attenzione, c’è Jerzy Radziwilowicz, l’uomo di marmo (e di ferro) di Andrzej Wajda.
*Lebanon di Samuel Moaz, Rete 4, ore 0,29.
Magnifica presenza di Ferzan Ozpetek, Rai 2, ore 1,00

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi