Film stasera in tv: INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO (mart. 28 mrzo 2017, tv in chiaro)

Indiana Jones e il tempio maledetto, Paramount Channel, ore 21,10. Martedì 28 marzo 2017.

Il secondo della serie. Ricordo la delusione che provai quando uscì (era il 1984). Niente di paragonabile all’immaginifica, dirompente novità del primo e fondativo episodio I predatori dell’Arca perduta, film epocale, film spartiqacque, qualcosa che avrebbe segnato la storia del cinema nel suo essere iperconsapevolmente metacinema, citazionista del glorioso genere avventuroso-hollywoodiano, cinema volutamente del già visto e già visssuto da riproporre come omaggio, cimelio, nostalgia, pastiche, gioco post moderno. I predatori dell’Arca perduta faceva giustizia di ogni cinema alternativo, di ogni nuova Hollywood anni Settanta, restaurando il cinema di papà e anche dei nonni, voluttuosamente spettacolare ed escapista, alieno da ogni pretesa di realismo e impegno e di confusione con la vita vera, orgogliosamente di genere. Il cinema che ancora trionfa oggi al box office. Un incanto, quello dei Predatori, dovuto anche all’omaggio che Spielberg vi rendeva alla sua cultura di appartenenza, quella ebraica, trsformando in centro e motore narrativo quell’Arca segno e pegno dell’alleanza del popolo d’Israele con Dio, il Dio unico. Così multistrato e polisignificante, quel film, da risultare vertiginoso e ipnotico. Una complessità che nello sciagurato sequel (che poi è un prequel, svolgendosi un anno prima) viene piallata via, per far posto a una qualunque storia di avventura e action su sfondi esotici come se ne erano viste tante negli anni Trenta e Quaranta, e che non riesce mai a travalicare e sublimare il genere. Anche il gioco citazionista è ormai ripetitivo e non seduce più come nel prototipo. Stavolta Indiana Jones si muove tra India, catene montuose, oscure foreste asiatiche alla ricerca di un favoloso diamante. Lo aiuta un ragazzino, e sarà anche grazie a lui che riuscirà a cavarsela tra i terribili Thugs adoratori della vendicatrice e sanguinaria Khalì. Ora, Salgari ce ne aveva raccontate di ogni, di storie così, e Kipling pure. Non che il film sia male, anzi resta più che godibile. Ma la fragranza originaria si è irrimediabilmente persa per sempre. Sul set Spielberg conosce l’attrice Kate Capshaw, destinata a diventare sua moglie (sono sposati tuttora), e mi sempra sia il risultato più solido e duraturo raggiunto da questo film.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Film stasera in tv: INDIANA JONES E IL TEMPIO MALEDETTO (mart. 28 mrzo 2017, tv in chiaro)

  1. Pingback: 16 film stasera in tv (mart. 28 marzo 2017, tv in chiaro) | Nuovo Cinema Locatelli

Rispondi