24 film da vedere stasera in tv! (sab. 1° luglio 2017, tv in chiaro)

Incatenata

Incatenata

Cliccare il link per il ccommento di questo blog. Alcune schede sono state scritte in occasione di una precedente messa in onda.

Piccola posta di Steno, Rete Capri, ore 19,30.
Incatenata di Clarence Brown, Rete Capri, ore 20,59.
Per i devoti di Joan Crawford, una delle star maggiori che siano mai state prodotte da Hollywood. Qui nel 1934, agli inizi di una carriera che la porterà lontano, e impegnata in un romance con tinte assai melodrammatiche accanto a Clark Gable. Dirige il Clarence Brown, uno dei costruttori del mito Garbo. Diane è una giovane segretaria newyorkese (Crawford era specializzata in ruoli di donne lavoratrici e emancipate) devota al suo boss, un armatore con parecchi anni più di lei. Boss che di Diane si innamora, la vorrebbe sposare, solo che la moglie non gli concede il divorzio. Come risarcimento regalerà un viaggio in piroscafo verso l’Argentina all’amata, la quale durante la traversata conoscerà un coetaneo, e sarà ovviamente innamoramento. Solo che si sente divisa, incatenata per riconoscenza all’uomo che la voleva sposare e che non ha mai smesso di volerle bene. Cinema remoto, desueto, eppure fascinoso, anche per la presenza della meravigliosa coppia Joan Crawford-Clark Gable.
Piedone d’Egitto, Rai3, ore 21,10.
Quarto e ultimo dei film con il manesco commissario Rizzo detto Piedone: interpretato of course dal colosso Bud Spencer. Stavolta chissà perché se ne va a indagare in Egitto con Enzo Cannavale a fargli da spalla. Dirige come sempre Steno. Inutile arricciare il naso, questo è cinema popolare come oggi l’Italia non sa più produrre.
L’allenatore nel pallone di Sergio Martino, Mediaset Italia2, ore 21,10.
La notte dell’aquila di John Sturges, Italia 7Gold, ore 21,10.
Vicino a te non ho paura, Canale 5, ore 21,10.
Da un romanzo di Nicholas Sparks un film diretto da Lasse Hallström, ed è un’accoppiata micidiale per il tasso glicemico insostenibile. Io eviterei, ma segnalo per – come dire – dovere di cronaca. Una giovane donna assai misteriosa arriva in un piccolo centro: di lei si innamorarerà un piacente vedovo con prole, che dovrà però fare i conti con il passato della signorina.
I cancelli del cielo di Michael Cimino, Paramount Channel, ore 21,15.
Assassinio sul treno di George Pollock, Tv2000, ore 21,15.
Il primo dei mitologici film anni Sessanta con Margaret Rutherford nel ruolo di Miss Marple, la detective impicciona che resta una delle grandi invenzioni di Agatha Christie. Stavolta Miss Marple durante un viaggio in treno intravede un delitto commesso su un altro treno che le sfreccia accanto. Nessuno le crede: naturalmente ha ragione lei. A distinguere questi film diretti da George Pollock è un accentuato tono da black comedy abbastanza estraneo allo spirito di Agatha Christie.
Avere vent’anni di Fernando Di Leo, Cielo, ore 21,15.
Un piccolo, tardo film nella produzione del grande maestro del noir italiano, Fernando Di Leo. Non un poliziesco però, non un noir, ma uno strano road movie con due ragazze, Lilli Carati e Gloria Guida, che – siamo nella seconda metà degli anni Settanta – percorrono in autostop l’Italia. Sarà un’avventura estrema, una discesa negli abissi. Una sorta di Thelma e Louise molti anni prima, e senza spocchia ideologica. Urtante, quasi insostenibile in certi momenti, ma da vedere, per capire cos’era quel tempo, e cos’era il cinema italiano di quel tempo.
The Peacemaker, Rete4, ore 21,15.
il piccolo Nicolas e i suoi genitori, Tv8, ore 21,15.
L’occhio del ciclone di Bertrand Tavernier, Rai 4, ore 21,15.
Emotivi anonimi, la7d, ore 21,20.
Oggi insieme, domani anche, Rai Storia, ore 21,59.
Celebrato documentario del 2013 di Antonietta De Lillo che va a indagare cosa sia l’amore, e come sia vissuto e percepito, in questo tempo in questa Italia. E come sia cambiato lo sguardo sulle cose d’amore rispetto al passato. Una polifonia di voci catturate per strada, pescate nel flusso del vivere quoridiano, mescolando singoli e coppie di ogni appartenenza sociale. Un film non giudicante che si affida ai suoi multipli protagonisti e si fa reperto antropologico e discorso amoroso di una nazione.
I girasoli di Vittorio De Sica, Rete Capri, ore 22,30.
Una donna in carriera di Mike Nichols, la7d, ore 22,50.
Sigorney Weaver versus Melanie Griffith. Un Eva contro Eva negli emancipazionismi e carrierismi femminili anni Ottanta. Con le immancabili jenaggini. Un film che restituisce un’epoca.
Ustica di Renzo Martinelli, Tv8, ore 23,00.
Si potrà chiamarlo docufiction? In ogni caso, un puro Renzo Martinelli-movie, con la sua muscolarità sociologistica, il suo pulp in forma (in maschera?) di impegno civile. Qui si ricostruisce ovviamente la tragedia dell’areo inabissatosi a Ustica, si tirano fuori tutte le ipotesi, anche (soprattutto) quelle scartate in sede di ufficialità, le si rilucida e ripropone. Con quel tono convulso e tonitruante à la Martinelli e, ebbene sì, con quella dietrologia che ne fa un Oliver Srtone in versione italica. Prendere o lasciare. Ma a Martinelli l’abilità del narrarore popolare bisogna riconoscerla.
Interceptor (Mad Max) di George Miller, Iris, ore 23,09.
Mio Dio, come sono caduta in basso di Luigi Comencini, Rai Movie, ore 23,10.
Birth – Io sono Sean di Jonathan Glazer, Canale 5, ore 23,26.
Nato il 4 luglio di Oliver Stone, Rete4, ore 23,59.
A Beautiful Mind di Ron Howard, Paramount Channel, ore 0,00.
Storia di una monaca di clausura di Domenico Paolella, Iris, ore 1,09.
Uno dei film fondativi – anno 1973 – di quel genere che verrà chiamato nunsploitation. Ovvero nefandezze, orrori e sesso represso e dunque bollente all’interno di un convento femminile. Un genere che nasce nobilmente con film quali La monaca di Monza di Eriprando Visconti, Interno di un convento di Borowicz o La réligeuse di Jacques Rivette. Una ragazza di nobile famiglia viene costretta a farsi suora, e ne dovrà vedere e subire i ogni. Con Catherine Spaak e una giovanissima Eeonora Giorgi. Culto!
Maps to the Stars di David Cronenberg, Rai Movie, ore 1,10.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.