Recensione: EASY, un film di Andrea Magnani. Un viaggio molto speciale al limite dell’Europa

Easy, un viaggio facile facile è nei cinema dal 31 agosto 2017 distribuito da Tucker.
Cliccare qui per la recensione
di questo blog (scritta dopo la prima del film al festival di Locarno 2017).
961622Easy – Un viaggio facile facile, di Andrea Magnani. Con Nicola Nocella, LIbero De Rienzo, Barbara Bouchet, Ostap Stupka, Orest Garda.
961624Easy come Isidoro: un ragazzone catatonico e depresso cui il fratello furbo affida una missione difficile. Quella di portare in Ucraina, nel villaggio di origine, la bara di un muratore morto in suo cantiere. Premessa un po’ lambiccata, ma il film decolla quando imbocca la sua strada verso Est tra imprevisti e avventure picaresche. Sarà per Easy un viaggio iniziatico, un rito di passaggio. Il regista Andrea Magnani azzecca molte cose (il tono mai sguaiato, la messinscena stilisticamente consapevole, il senso forte del paesaggio), e soprattutto l’attore protagonista, un meraviglioso Nicola Nocella. Voto 7
Leggi la recensione di questo blog

Questa voce è stata pubblicata in al cinema, cinema, Container, film, recensioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi