20 film da vedere stasera in tv (in chiaro – sab. 30 sett. 2017)

Jane Fonda e Robert Redford in 'A piedi nudi nel parc0'

Jane Fonda e Robert Redford in ‘A piedi nudi nel parc0′

Jane Fonda e Robert De Niro in 'Lettere d'amore'

Jane Fonda e Robert De Niro in ‘Lettere d’amore’

Cliccare il link per leggere la recensione di questo blog. Alcune si riferiscono a una precedente messa in onda o all’uscita del film in sala.

Il cielo può attendere di Eernst Lubitsch, Capri Television (66 dt), ore 21,00.
Io so che tu sai che io so di Alberto Sordi, Iris, ore 21,00.
Uno degli amarissimi, pur nei toni della classica commedia all’italiana, scritti da Rodolfo Sonego per Aberto Sordi, qui nel doppio ruolo di interprete e regista. Il solito everyman alla Sordi scopre, per un clamoroso qui pro quo, che la moglie sa di lui e della loro famiglia molte cose che lui non sa. Ed è solo l’inizio di una serie di scoperchiamenti e rivelazioni su una vita coniugale assai più complicata di quanto potesse sospettare. Con Monica Vitti, a rifare la collaudata coppia di Amore mio aiutami e Polvere di stelle. De 1982, quindi a commedia all’italiana ormai al suo stadio estremo e terminale.
Jerry Maguire di Cameron Crowe, Cine Sony (55 dt), ore 21,00.
La isla minima di Alberto Rodriguez, Rai4, ore 21,05.
Caro Diario di Nanni Moretti, la7, ore 21,10.
Il treno di John Fankenheimer, Rai Movie, ore 21,10.
A piedi nudi nel parco di Gene Saks, Paramount Channel, ore 21,15.
Julie & Julia di Nora Ephron, Tv8, ore 21,15.
Il negoziatore, Nove, ore 21,15.
Se Dio vuole di Edoardo Falcone, Rai 1, ore 21,30.
1960, documentario di Gabriele Salvatores, Rai Storia, ore 21,47.
Brutti, sporchi e cattivi di Ettore Scola, la7, pre 23,00.
Due fratelli di Jean-Jacques Annaud, Italia1, ore 23,00.
Film animalista, nel senso più letterale di film con protagonisti degli animali, girato dal solito Jean-Jacques Annaud dopo l’analogo L’orso e prima del recente L’ultimo lupo. Qui due tigrotti fratelli vengono separati se non alla nascita poco dopo. Si seguono le loro parallele e complicate vicende finché il destino li fa incontrare, e però da nemici, costretti a battersi in un ignobile spettacolo organizzato dagli ignobili esserei umani (mentre gli animali, si sa, sono sempre buonissimi e senza la minima colpa).
Lettere d’amore di Martin Ritt, Paramount Channel, ore 23,15.
Il conte Max di Giorgio Bianchi, Iris, ore 23,22.
Remake del 1957 di un film di inarrivabile grazia di Mario Camerini. Stavolta dirige Giorgio Bianchi e nel ruolo che era stato di De Sica c’è Alberto Sordi, e la classe e l’eleganza non son le stesse, ovvio. Storia di un uomo qualunque che per sogna di entrare nei ranghi della nobiltà. Vittorio De Sica rispunta, ma stavolta è l’aristocrativo spiantato che dà lezioni al proletario protagonista.
Gothika di Mathieu Kassovitz, Cine Sony (55 dt), ore 23,40.
Uno dei film – questo è del 2003 – in cui il Mathieu Kassovitz regista ha masochisticamente e voluttuosamente dilapidato l’enorme patrimonio di credibilità acquisito con il capolavorissimo L’odio, uno dei film fondamentali (e profetici) di fine Novecento. Eppure, anche in nelke sue prove di genere come questo psycho-thriller tendenza horror Gothika girato negli Usa, il suo talento in qualche modo sopravvive e e qua e là riesce ancora a scintillare. Storia o storiaccia di una dottoressa accusata di aver uvcciso il marito. Sarà per lei solo l’inizio di un viaggio negli incubi e negli abissi del proprio passato. Ma anche di un presente che continua a secernere sangue e misteri. Con Halle Berry, Robert Downey Jr., Penelope Cruz.
The Descent – Discesa nelle tenebre, Rai Movie, ore 23,40.
Black Book di Paul Verhoeven, Tv8, ore 23,40.
The Final Destination, Mediaset Itallia2, ore 23,43.
Quarto capitolo di una delle più riuscite saghe dell’orrore degli anni Duemila. Dove la signora con la falce pretende il suo raccolto fino in fondo e ha già stabilito la destinazione finale.
Tropa de Elite – Gli squadroni della morte di José Padilha, Rai4, ore 23,50.

Focus su Jane Fonda, protagonista di questa serata tv con ben due film, A piedi nudi nel parco e Lettere d’amore. Il primo con Robert Reford, il secondo con Robert De Niro. E vale la pena ridare un’occhiata soprattutto a A piedi nudi nel parco, in attesa di ritrovare la coppia Redford-Fonda (con qualche decennio in più sulle spalle) nell’imminente Our Souls at the Night dato in anteprima alla mostra di Venezia fuori concorso qualche settimana fa.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi