16 film stasera in tv (lun. 8 genn. 2018, tv in chiaro): Wilder, Kubrick, Wyler, Spielberg, Soderbergh, Tarantino…

‘Al di là delle nuvole’ di Antonioni-Wenders

‘L’appartamento’ di Billy Wilder

Cliccare il link per la recensione. Le schede possono riferirisi a precedenti messe in onda del film o alla sua uscita in sala.

Eyes Wide Shut di Stanley Kubrik, Iris, ore 21,00.
Amistad, la7, ore 21,00.
Piccolo grande Aaron di Steven Soderbergh, Tv 2000, ore 21,05.
Soderbergh, il grande eclettico, il viaggiatore tra i generi, e bisognerà prima o poi ricostruirne in una retrospettiva seria il tragitto. Un rollercoaster tra i modi del cinema e tra successi e flop. Alla seconda categoria appartiene questo piccolo film degli anni Novanta in cui si racconta di un padre e un figlio travolti dalla Grande Depressione degli anni Trenta. Raro.
La legge del signore di William Wyler, Rai Movie, ore 21,10.
Una famiglia quacquera, dunque pacifista – le armi mai! – si ritrova coinvolta nella Guerra di Secessione. Che fare? Tradire i propri ideali e imbracciare il fucile? O consegnarsi inermi al  destino? Western del 1956 di idee e dilemmi morali. Con Gary Cooper, Anthony Perkins e la meravigliosa Dorothy McGuire. Dirige il grande, ma grande davvero, William Wyler.
Quo vado? con Checco Zalone, ore 21,11.
Nella morsa del ragno, Rete 4, ore 21,15.
Bastardi senza gloria, Italia 1, ore 21,15.
Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, Tv8, ore 21,20.
6 Bullets con Van Damme, Nove, ore 21,25.
Van Damme-movie del 2012, dunque della sua fase tarda. Ma il veterano di tanti film muscolari è sempre pronto a tornare in pista, e sul set, per una buona causa. Stavolta va a liberare la figlia di un amico rapita dalla solita banda di 0’malamente.
L’appartamento di Billy Wlder, la7d, ore 21,30.
The Sacred Triangle, Rai 5, ore 22,17.
David Bowie, Iggy Pop e Lou Reed, i tre del rock più maledetto e decadente. Questo film ricostruisce gli anni tra 1971 e ’73 quando si inontrarono a New York e decisero di sommare i loro talenti. Ne nacquero collaborazioni musicali da Storia. David Bowie e Iggy Pop si ritroveranno qualche anno dopo a Berlino e sarà di nuovo leggenda.
District 9, Paramount Channel, ore 23,00.
Il patto dei lupi, Canale 5, ore 23,02.
Kolossal francese del 2001 su una vicenda che impressionò la Francia di metà Settecento, la morte di oltre 100 persone azzannate da una strana creatura, un mostro che si diceva fosse tra il lupo e altre specie, subito chiamata la bestia del Gévaudan. Il re manda a indagare un suo ispettore e le sorprese non mancheranno. Il patto dei lupi è una storia quasi alla Michel Foucault su follie individuali e isterie collettive. Con Vincent Cassel e Monica Bellucci quando ancora facevano film insieme. Sontuoso e pauroso. A me piace parecchio.
Sex and the City (il film), Rai 2, ore 23,40.
I miei primi 40 anni, Rete 4, ore 0,09.
Al di là delle nuvole, Iris, ore 0,18.
Penultimo film – siamo nel ’95 – di un Antonioni già immobilizzato e ammalato, tant’è che la produzione invita Wim Wenders ad affiancarlo e assisterlo sul set. Così sarà, ed ecco nascere questo film in quattro episodi ruotanti tutti intorno a figure femminili, come spesso nel cinema del gran ferrarese. Accolto allora assai tipiedamente. Notevole il cast: Fanny Ardanr, Irène Jacob, Sophie Marceao, John Malkovich.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi