18 film stasera in tv (giov. 18 genn. 2018, tv in chiaro)

Thor

Al tuo ritorno

The Mask

Cliccare il link per la recensione. Le schede possono riferirsi a precedenti messe in onda del film o alla sua uscita in sala.

Original Sin, Iris, ore 21,00.
Dedicato ai cultori di Angelina Jolie, e ai suoi molti (e molte) haters. Un fosco melodramma tropicalista nella Cuba sotto dominazione spagnola, con una dark lady che si insinua nella vita di un signorotto del caffè (piantagioni e trading). Con parecchie affinità con La mia droga si chiama Julie di Truffaut. Samo, quando si gira il film, nel 2001, Angelina è ancora circonfusa di maledettismo per via della sua relazione con Billy Bob Thornton, la sua immagine non è ancora stata redenta dall’incontro-svolta con Brad Pitt e dalle multicolori adozioni. Il signore circuito e ingannato è ovviamente Antonio Banderas, cui allora andavano di default tutti i ruoli di bell’uomo ispanico di Hollywood.
Al tuo ritorno, Capri Television (66 dt), ore 21,00.
Di quei film che solo su Capri Television. Mélo del 1944 diretto da William Dieterle, uno dei tanti nomi della diaspora austrotedesca a Hollywood. Protagonista l’orsonwellesiano Joseph Cotten quale milutare ferito mandato in convalescenza. Ed è tornando a casa che incontra una ragazza. Se ne innamorerà, ma lei nasconde un segreto: è un’omicida. Con Ginger Rogers in uno dei suoi ruoli drmmatici.
Il monaco, Rai 4, ore 21,00.
I miserabili di Bille August, Cine Sony (55 dt), ore 21,00.
Suite francese, Rai Movie, ore 21,10.
The Mask con Jim Carrey, Mediaset Italia 2, ore 21,10.
Un Jim Carrey del periodo aureo, quando ogni suo film frantumava i record di incasso e lui si avviava verso le zone stratosferiche dello star system. Poi sappiamo com’è andata. The Msk ricicla in chiave comica l’eterno temo del doppio, e della scissione di personalità. Con un uomo qualunque che, indossando una maschera, scopre di diventare un altro. Un Carrey strabiliante.
Cado dalle nubi con Checco Zalone, Canale 5, ore 21,11.
Thor di Kenneth Branagh, Italia 1, ore 21,15.
Il primo film del supereroe Marvel col martellone, venuto dai miti nibelungici ma adattato agli immaginari e alle pulsioni dela contempoaneità. Si viaggia nello spazio-tempo, con Kenneth Branagh incredibilmente alla regia (poi continuerà con le sue incursioni dietro la macchina da presa dei blockbuster) e con l’assai simpatico e per niente rozzo nonostante la massa muscolare Chris Hemsworth nel title role. Cast sontuoso, con Natalie Portman, Tom Hddleston quale villain e Anthony Hopkins. Questo primo episodio non ebbe un successo clamoroso: sarebbe andata meglio con il successivo.
La maledizione della mosca, Capri Television (66 dt), ore 22,30.
Ultimo della trilogia della Mosca, l’originale, quella girata tra anni Cinquanta e Sessanta, non quella remakizzata auorialmente da David Cronenberg. Siamo alla terza generazione di sperimentatori del teletrasporto, e il rischio che ne esca un ibrido uomo-insetto non è per niente scongiurato. Per cultori e curiosi veri.
Closing the Ring, Rai Movie, ore 22,55.
L’ultimo film da regista – anno 2007 – di Richard Attenborough. Dove si mescoa il mélo a un genere assai più congeniale al suo autore, il cinema storico-bellico. Anni Novanta. Marie, figlia di un aviatore veterano della WWII, spinta dalo strano comportamento della madre vedova e di un amico di famiglia comincia a indagare sul passato dei genitori. Salterà fuori un segreto, un’incredibile storia di amicizia, amore, patriottismo in cui avrà un ruolo decisivo un anello ritrovato tra i resti di un aereo precipitato. Non se lo filò nessuno allora, eppure è di quei prodotti di onesta e artigianale fattura che non scendono mai al di sotto del livello del decoro. Con il grande Christopher Plummer, Shirley MacLaine e due ragazze allora rampantissime, Mischa Barton e Neve Campbell.
La donna lupo, Cielo, ore 23,05.
Uno dei guilty pleasure partoriti dall’Aurelio Grimaldi di Le bottane, Il macellaio e Nerolio. La donna lupo del titolo è u aragazza scissa tra la banale routine quotidiana e la notte, quando si scatena quale creatura avida di avventure sessuali. Con Loredana Cannata, appena rivista in Napoli velata di Ozpetek.
The Amazing Spider-Man, Tv8, ore 23,15.
Rigopiano – Voci dal gelo (docu), Nove, ore 23,20.
Ricostruzione con materiali in editi e testimonianze del disastro di Rigopiano del gennaio 2017, quando una slavina investì un albergo. E furono molte le vittime.
Gli abbracci spezzati di Pedro Almodovar, Iris, ore 23,26.
Michael Collins, Cine Sony (55 dt), ore 23,40.
Blade Violent – I violenti, Cielo, ore 0,30.
Ultima puntata dell’infinita saga cinematografica di Emanuelle nera. Siamo ormai nel 1983, e Laura Gemser/Eamanuelle finsce in una galera di debosciati e debosciate. Assalti lesbici, stupri, torture, e sanguinosissime vendette. Sexploitation più prison movie al femminile. Per amanti del cinema bis.
La famiglia Addams, Paramount Channel, ore 0,40.
Fu un enorme successo popolare, questo film del 1991 che portò su grande schermo la mitica serie tv degli anni Sessanta. Dark gentile e ironico. Grande Anjelica Huston.
Reality di Matteo Garrone, Rai Movie, ore 0,55.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi