Oscar: la mia classifica dei 9 film nominati. E quali sono i favoriti

Premessa: tutti i nove nominati nella categoria Migliore film sono buoni o ottimi. Con un capolavoro, Il filo nascosto. Nessuna inclusione controversa, nessuna candidatura immeritata e scandalosa. Si potrà discutere dell’esclusione di The Disaster Artist, I Tonya, The Florida Project, Coco, ma la lista finale stilata dai giurati dell’Academy è in gran parte condivisibile, di sicuro la migliore degli ultimi anni. Qui sotto la mia classifica dei nove. Con una precisazione: il mio preferito, Il filo nascosto, non è il favorito, le sue chance sono anzi quasi nulle. Vista l’onda lunga, interminabile e ormai insopportabile del #metoo, credo/temo che l’Oscar di migliore dell’anno vada a un film dignitosissimo ma non eccelso, Lady Bird di Greta Gerwig, quale riconoscimento (risarcimento?) al cinema delle donne e alle donne del cinema. Che Time abbia appena messo in copertina Greta Gerwig come icona del nuovo potere femminile a Hollywood è, più che un endorsement, un fiutare l’aria che tira, un inchinarsi allo Zeitgeist, un segnale di quello che molto presto verrà. Seguono come favoriti Tre manifesti a Ebbing, Missouri (di un regista maschio, ma con al centro una donna combattente) e La forma dell’acqua, un vero manifesto del virtuosamente corretto con la sua coalizione di donne, freak, gay, neri contro il potere maschio e guerrafondaio. Non vincerà il cinema, ma il clima politico-ideologico dominante, come peraltro è appena successo alla Berlinale dove i due premi maggiori sono andati, immeritatamente, a registe donne.

LA MIA CLASSIFICA

Il filo nascosto

1) Il filo nascosto di Paul Thomas Anderson
2) The Post di Steven Spielberg
3) Dunkirk di Chistopher Nolan
4) Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino
5) Get Out – Scappa di Jordan Peele
6) The Shape of Water – La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro
7) L’ora più buia di Joe Wright
8) Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
9) Lady Bird di Greta Gerwig

I TRE FAVORITI

Lady Bird

1) Lady Bird di Greta Gerwig
2) Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh
3) The Shape of Water – La forma dell’acqua di Guillermo Del Toro

Questa voce è stata pubblicata in cinema, classifiche, Container, film, Oscar e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi