Stasera in tv un film di Roman Polanski: L’UOMO NELL’OMBRA (merc. 14 marzo, tv in chiaro)

L’uomo nell’ombra (The Ghost Writer) di Roman Polanski, Rai Movie, ore 21,10. Mercoledì 14 marzo 2018.
56282_gal253423_galAdoro Polanski, dai tempi non sospetti di Repulsion. Però The Ghost Writer è davvero poca cosa. Non per colpa sua, che ci mette tutto il mestiere di cui è capace e che, come dicevano le vecchie zie, riesce (non sempre) a cavare sangue dalle rape. Ma più di tanto nemmeno lui può, perché la storia è risibile, robaccia da romanzo da aeroporto, come ha giustamente scritto Peter Knegt nel suo blog The lost boy su IndieWire. Viene il sospetto che tanto entusiasmo per The Ghost Writer (che ha vinto a Berlino l’Orso d’argento e poi ben 6 Oscar europei) sia tutto ideologico, per come il film maltratta e demonizza quell’ex premier inglese che tanto assomiglia a Blair. Peccato anche che si usi così malamente una faccenda complicata e assai sensibile del post 11 settembre come l’extraordinary rendition. Poi, vero, Polanski riesce a comunicarci da gran regista dell’inquietudine qual è un senso oscuro di minaccia, di claustrofobia, di malessere. I paesaggi (che sono baltici e fingono di essere Martha’s Vineyard) sono una meraviglia, con quelle spiagge lunghe che richiamano i bei tempi di Cul-de-sac e quelle acque minacciose che non possono non ricordarci Il coltello nell’acqua. Ma è un puro esercizio di stile su un impianto narrativo sgangheratissimo.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi