20 FILM stasera in tv (giov. 7 giugno 2018, tv in chiaro)

Contraband

C’era una volta un’estate (The Way, Way Back)

Cliccare per la recensione di questo blog. Alcune schede si possono riferire a precedenti messe in onda.

Una storia vera di David Lynch, Iris, ore 21,00.
Contraband di Baltasar Kormakur, canale 20, ore 21,00.
Le miserie del signor Travet di Mario Soldati, Rete Capri (66 dt), ore 21,00.
The International di Tom Tykwer, Cine Sony (55 dt), ore 21,10.
Action-spy dove si mescolano intrighi finanziari, golpe pilotati da loschi figuri, traffici di armi e altre cosacce diretto, non senza qualche ambizione moaleggiante, dal tedesco Tom Tykwer. Sì, il presidente della giuria che alla recente Berlinale ha sciaguratamente assegnato l’Orso d’oro all’imbarazzante Touch Me Not (Tykwer, difficile perdonartelo). Un procuratore newyorkese (Naomi Watts) indaga su una banca sospetta, un agente Interpol passa all’azione contro i villain (Clive Owen). Ci si muove tra Berlino, Lione, Lussemburgo, Istanbul e Milano. Riprese al Pirellone, con comparsata dell’allora presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni nella parte di se stesso. E già questo.
Arsenio Lupin, Rai Movie, ore 21,10.
C’era una volta un’estate (The Way, Way Back), la5, ore 21,10.
The Lone Ranger di Gore Verbinski, Rai 2, ore 21,20.
L’ultimo dominatore dell’aria di M. Night Shyamalan, Tv8, ore 21,25.
Fantasy del 2010 di un M. Night Shyamalan ormai lontano dai picchi, anche d’incasso, di Il sesto senso e The Village. Questo The Last Airbender nasce da uno sforzo produttivo di peso, ma non ottiene al box office i risultati sperati. In un mondo diviso tra le aree degli elementi di Fuoco, Terra, Acqua e Aria, l’armonia si spezza e si scatena la guerra, e a rompere la tregua son quelli del Fuoco, ovvio. Solo un avatar del regno dell’Aria sarebbe in grado di controllare tutti gli elementi, ma di lui si son perse le tracce. Si ripaleserà al momento giusto.
Ercole sfida Sansone di Piero Francisci, Rete Capri (66 dt), ore 22,30.
Slo per chi (come me) adora i vecchi peplum conmuscoli del cinema bis italiano anni Cinquanta-Sessanta. Qui, sfidando ogni verosimiglianza – ma è una delle ragioni del fascino sgangherato del film – l’eroe della mitologia greca incontra e si scontra con un eroe della Bibbia ebraica. Per dire di cosa fosse capace il nostro scatenaissimo cinema fantastico di allora. Saranno botte e esibizioni da passerella culturistica. Kirk Morris è Ercole e, incredibilmente, un giovane Enzo Cerusico è Ulisse. Ma ci sono anche Liana Orfei e Fulvia Franco. Oltre a Diletta d’Andrea, che fu l’ultima compagna di Vittorio Gassman e con lui ebbe Jacopo, oggi uno dei nostri più interessanti registi teatrali.
I soliti idioti, Mediaset Italia 2, ore 23,05.
Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato di Peter Jackson, Tv8, ore 23,20.
Cleanskin, Rai 4, ore 23,21.
Noir-spy story inglese del 2012 che mette in cinema la paura di attentati islamisti su suolo britannico. Non male. Con un finale però che, di rovesciamento in rovesciamento, di colpodi scena in colpo di scena, rischia di giustificare i troppi complottismi circolanti sullo jihadismo terrorista in terra europea. Con Sean Bean e una più che mai ambigua Charlotte Rampling.
Bordertown di Gregory Nava, Iris, ore 23,21.
Film di una decina di anni fa che ricostruijsce in forma di detective story il caso delle centinaia di donne assassinate a Ciudad Juarez, Messico, a pochi passi dai confini con gli Stati Uniti. Una giornalista indaga (è Jennifer Lopez) nelle piccole fabbriche della città da cui sono sparite gran parte delle ragazze scomparse e si presume uccise. E si imbatteràcon assassini seriali. Il film fu un quasi-disastro al box office. Con Antonio Banderas e Sonia Braga.
The New World di Terrence Malick, Rete 4, ore 23,27.
Come uccidere vostra moglie di Richard Quine, Italia 7 Gold, ore 23,30.
Giallo-rosa del 1965 diretto da Richard Quine con Jack Lemmon, uno dei re del genere. Ma l’unico motivo per cui val la pena guardarlo oggi è che c’è una giovane Virna Lisi, di sovrumana bellezza, nella sua trasferta a Hollywood dove cercarono di lanciarla – per via della biondità – nientemeno che come nuova Marilyn. Il film fu un flop e Virna Lisi tornò in Italia. Lei ha sempre raccontato di essere fuggita a gambe levate dal sistema dei grandi studios che la volevano ingabbiare in uno stereotipo inaccettabile.
2002: Seven Games from Glory, Italia 1, ore 23,45.
Il docufilm sui Mondiali del 2002 in Giappone e Corea. Sì, quelli che videro la nostra eliminazione per mano dell’rabitro Moreno. Avrebbe vinto il Btrasile.
Two Lovers di James Gray, Paramount Channel (27 dt), ore 23,45.
Exodus – Dei e re di Ridley Scott, canale 20, ore 23,55.
Riddick, Rai 2, ore 0,00.
The Conspirator di Robert Redford, Rai Movie, ore 1,00.
Max Payne, Paramount Channel (27 dt), ore 1,00.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi