Film stasera in tv: L’ANNO IN CUI I MIEI GENITORI ANDARONO IN VACANZA (ven. 12 luglio 2019, tv in chiaro)

L’anno in cui i miei genitori andarono in vacanza di Cao Hamburger (Brasile, 2007). Tv 2000, ore 21,10, venerdì 12 luglio.
Un film brasiliano della scorsa decade lanciato alla Berlinale che diventò poi buonissimo successo arthouse in tutto il mondo. Pieno di notazioni e informazioni interessanti su aspetti del Brasile non così conosciuti e raccontati. Storia di un bambino immersa nel clima surriscaldato e nei fumi tifoidi dei Mondiali di calcio del 1970, sì, quelli della finale di Città del Messico vinta dal Brasile sull’Italia. Minimi e massimi avvenimenti, drammi colettivi e commedie umane visti attraverso lo sguardo oscillante tra sogno e reale del dodicenne Mauro Stein: che i genitori portano da Belo Horizonte a San Paolo dal nonno Motel. Scopriremo che mentre il paese è intossicato dalla febbre del pallone è in corso la caccia del regime militare ai dissidenti della gauche. E i genitori di Mauro sono sulla lista nera, costretti a scapare, ed è la ragione per cui hanno lasciato il figlio da nonno Motel. Ma il nonno, se ne renderà subito conto il ragazzino, è morto. Di lui si occuperà la comunità ebraica di San Paolo di cui Motel faceva parte. Una storia che sta tutta all’interno dell’ebraismo di San Paulo, in gran parte di origine centro ed est-europea, dove l’yiddish è ancora lingua viva e parlata. Il tema dei genitori in fuga dai regimi autoritari e le conseguenze sui figli tornerà qualche anno dopo anche in un film argentino con molte analogie con questo, Infanzia clandestina.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.