Il film imperdibile stasera in tv: 8 DONNE E UN MISTERO di François Ozon (giov. 12 sett. 2019)

8 donne e un mistero, la7, ore 23,15. Giovedì 12 settembre 2019.
Chi ha ucciso Marcel? Certamente una delle otto donne intrappolate nella villa di montagna, isolata dal resto del mondo causa neve. Da un giallo teatrale anni Cinquanta non di Agatha Christie ma molto Agatha Christie-style, François Ozon cava un capolavoro di metacinema, infarcito di citazioni e ricalchi. Ma il bello è che la cerebralità dell’operazione non si sente, il film è godibile anche al suo primo strato, alla prima lettura. Ogni personaggio è estremizzato, semplificato, parodizzato, ridotto a maschera, pura funzione narrativa e pura superficie (la Moglie, l’Amante, la Matriarca, ecc.), ogni attrice ha il suo momento di gloria, il suo assolo. Ozon cita il vaudevile, il musical, il varietà della prima televisione e infarcisce di canzoni pop la sua messinscena, canzoni francesi tra anni Sessanta e Settanta. Attrici tutte memorabili, ma almeno una citazione ci vuole per Catherine Deneuve, Isabelle Huppert e Danielle Darrieux. Io non mi stanco mai di vederlo (il mio pezzo cult: Ludivine Sagnier e Virginie Ledoyen che rifanno Mon ami, mon amour di Marie Laforêt).

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.