15 film stasera in tv (martedì 8 ottobre 2019, tv in chiaro)

The Amazing Spider-Man

Il conte di Essex

Cliccare il link per la ecensine di questo blog.

Il conte di Essex di Michael Curtiz, Rete Capri (canale 122 dt), ore 21:00.
Il tormentatissimo romance tra la grande Elisabetta e il suo favorto ma non troppo conte di Essex, suo amante e gran gierriero. Ma le ragioni di stato e quelle del cuore, si sa, non sempre vanno d’acordo, e qui il finale sarò tragico. Hollywood com’era e come non sarebbe più stata: in questo film del 1939 i protagonisti si chiamano Bette Davis e Errol Flynn, e il regista Michael Curtiz. Una grandeur non più replicabile.
Il capitale umano di Paolo Virtzì, Rai Movie, ore 21:08.
Quel treno per Yuma di James Mangold, Iris, ore 21.13.
Non dico altro di Nicole Holofcener, Rai 5, ore 21:14.
Le cronache di Narnia – Il principe Caspian, Paramount Channel,ore 21.15.
Il secondo della saga Narnia. Un successo, ma non così grande come nelle aspettative dei produttori, che pensavano di replicare il trionfo del Signore degli anelli. Anche qui siamo nel campo dell’epica fantasy, però con molti sottotesti e rimandi religiosi  e cristologici (l’autore dei libri da cui il ciclo filmico è tratto, C.S. Lewis, era un inglese profondamente credente).
Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet, Cielo, ore 21.15.
Bangla di Phaim Buiyan, Rai 2, ore 21:20. Segue Bangla – Diario di un film, condotto da Andrea Delogu con Phaim Buiyan.
I mercenari – The Expendables, Rai 4, ore 21:25.
The Amazing Spider-Man, Tv8, ore 21.25.
Il signore degli anelli – La compagnia dell’anello di Peter Jackson, Italia 2, ore 21:30.
Sole a catinelle con Checco Zanone, Canale 5, oe 21:36.
Pink Floy – Behind the Wall, Rai 5, ore 22:45.
Gli anni della formazione e dell’ascesa dei Pink Floyd (in my opinion, il più grande gruppo rock di sempre insieme ai Beatles), quando ancora c’era Syd Barrett. Gli anni più selvaggi, estremi, esplorativi. Mai più niente come allora, mai più nessuno come loro.
Amore senza confini – Beyond the Borders, Rete 4, ore 23:34.
Angelina Jolie si innamora di un medico senza frontiere e attravero di lui conosce i drammi del mondo.
Per pochi dollari ancora, Iris, ore 23:43.
Niente a che vedere con la Trilogia del dollaro di Sergio Leone, piuttosto un’italian western che nella scia di quei film si inserisce. Ma non è niente male Per pochi dollari ancora (anno 1966) su bande irriducibili di soldati sudisti che a guerra civile finita continuano a combattere per un bottino tutto d’oro. Protagonista Giuliano Gemma (quando ancora si faceva chiamare Montgomery Wood). Dirige un veterano del cinema di genere come Giorgio Ferroni, già autore di un culto del nostro gothic, Il mulino delle donne di pietra.
Dove non ho mai abitato di Paolo Franchi, Rai Movie, ore 23:45.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.