Archivi categoria: recensioni

Locarno Festival 2018. Recensione: A LAND IMAGINED, un film di Yeo Siew Hua. Inferno Singapore

A Land Imagined, un film di Yeo Siew Hua. Con Peter Yu, Liu Xiaoyi, Luna Kwok, Jack Tan, Ishtiaque Zico. A Singapore, in un cantiere dove lavorano in condizioni subumane lavoratori-schiavi venuti da Cina e Bangla-desh. Uno di loro scompare, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 2 commenti

Locarno Festival 2018. Recensione: YARA, un film di Abbas Fahdel. Nella valle di Qadisha, Libano

Yara, un film di Abbas Fahdel. Con Michelle Wehbe, Elias Freifer, Mary Alkady, Elias Alkady, Charbel Alkady. Concorso internazionale. Nella valle di Qadisha, enclave cristiana nel Nord del Libano, una ragazzina di nome Yara e la nonna: sole. Poi un … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento

Locarno Festival 2018. Recensione: M, un film di Yolande Zauberman. Menahem e gli altri, abusati

M, un docufilm di Yolande Zauberman. Concorso internazionale. Un documentario che va a indagare i casi di pedofilia all’interno di una comunità ultraortodossa di Israele. Guida in questo viaggio è Menahem, che gli abusi li ha subiti e li ha … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, documentario, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Locarno Festival 2018. Recensione: RAY & LIZ, un film di Richard Billingham. Desolazioni inglesi. Da palmarès

RAY & LIZ di Richard Billingham. Con Ella Smith, Justin Salinger, Patrick Romer,  Deirdre Kelly. Concorso internazionale. Padre alcolista, madre distratta, figli abbandonati a se stessi. Un interno di usuale desolazione inglese lumpenproletaria, ma finalmente raccontato con uno stile forte … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Locarno Festival 2018. Recensione: ‘Genèse’, un film di Philippe Lesage. Citando Salinger

Genèse di Philippe Lesage. Con Noée Abit, Théodore Pellerin, Édouard Tremblay-Grenier, Pier-Luc Funk, Émilie Bierre, Maxime Dumontier, Paul Ahmarani, Jules Roy Sicotte, Antoine Marchand-Gagnon. Concorso internazionale. Voto 4 Si cita e si mostra Franny e Zooey di Salinger in questo film del Québec. Difatti protagonisti anche qui sono un fratello e una sorella assai incasinati, il primo … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 1 commento