Archivi tag: cannes 71

Cannes 2018. Recensione: THE WILD PEAR TREE (Il pero selvatico) di Nuri Bilge Ceylan. E alla fine arriva il film migliore del festival

Ahlat Agaci (The Wild Pear Tree – Il pero selvatico), un film di Nuri Bilge Ceylan. Con Aydin Dogu Demirkol, Murat Cemcir, Bennu Yildirimlar, Hazar Erguclu. Compétition, Quando i gochi sembravano fatti è arrivato Nuri Bilge Ceylan con il film … Continua a leggere

Pubblicato in Container | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 4 commenti

Cannes 2018. Recensione: AYKA, un film di Sergey Dvortsevoy. Un simil-Dardenne a Mosca

Ayka, un film di Sergey Dvortsevoy. Con Samal Yeslyamova. Compétition. Ritratto molto da vicino di Ayka, clandestina kirghisa a Mosca, naturalmente nella stagione pià dura e fredda. Una disgrazia via di l’altra: Aika partorisce ma non può mantenere il figlio, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, classifiche, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , | 2 commenti

Cannes 2018. Recensione: UN COUTEAU DANS LE COEUR (Un coltello nel cuore), un film di Yann Gonzalez. Hommage al cinema pornogay anni ’70 (e a De Palma e Dario Argento)

Un couteau dans le coeur (Un coltello nel cuore), un film di Yann Gonzalez. Con Vanessa Paradis, Nicolas Mauris, Kate Moran, Jonathan Genet, Félix Maritaud, Bertrand Mandico. Sul set di un pornogay fine Settanta un serial killer colpisce. Yann Gonzalez … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti

Cannes 2018. Recensione: BURNING, un film di Lee Chang-Dong. La bella, il bellimbusto e lo scrittore

Burning, un film di Lee Chang-dong. Con Yoo Ah-in, Jun Jong-seo, Yeun Steven. Compétition. Sembra Jules e Jim a Seul. Con la ragazza Haemi che si divide (forse) tra l’aspirante scrittore Jongso e l’odioso riccastro Ben. Forse. Perché questo film … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , | 2 commenti

Cannes 2018. Recensione: UNDER THE SILVER LAKE, un film di David Robert Mitchell. Nei labirinti di Los Angeles

Under the Silver Lake, un film di David Robert Mitchell. Con Andrew Garfield, Topher Grace, Riley Keough. Compétition. Il regista del cult-horror It Follows è arrivato in concorso con un film smisurato, barocco, confuso. Ma con dentro una tale profusione … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , | 4 commenti