Archivi tag: edith scob

Recensione: LE COSE CHE VERRANNO, un film di Mia Hansen-Løve con la solita grande Huppert. Tradita però mai lagnosa: un filosofa non piange mai

Le cose che verranno (L’avenir) di Mia Hansen-Løve. Con Isabelle Huppert, André Marcon, Roman Kolinka, Edith Scob. Al cinema da giovedì 20 aprile 2017. La molto talentuosa parigina Mia Hansen-Løve finalmente realizza un film maturo e convincente, un film a modo … Continua a leggere

Pubblicato in al cinema, cinema, Container, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | Lascia un commento

Berlinale 2016. Recensione: L’AVENIR di Mia Hansen-Løve. Film da premio e grande Huppert

L’avenir di Mia Hansen-Løve. Con Isabelle Huppert, André Marcon, Roman Kolinka, Edith Scob. Competizione. La molto talentuosa parigina Mia Hansen-Løve finalmente realizza un film assai maturo e convincente, un film a modo suo perfetto. Ritratto di una signora nei suoi Cinquanta … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 5 commenti

Film obbligatorio stasera (tardi) sulla tv in chiaro: HOLY MOTORS (lun. 21 apr. 2014)

Holy Motors, Rai 3 (Fuori Orario), ore 0,45. Ripubblico quanto già scritto su questo blog del film. Holy Motors, regia di Leos Carax, Con Denis Lavant, Eva Mendes, Kylie Minogue, Edith Scob, Michel Piccoli. Francia 2012. Non è mica il … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, film, film in tv | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Esce finalmente HOLY MOTORS (giovedì 6 giugno): la recensione. Vero capolavoro? Il grande film degli ultimi anni?

Holy Motors, regia di Leos Carax, Con Denis Lavant, Eva Mendes, Kylie Minogue, Edith Scob, Michel Piccoli. Francia 2012. Non è mica il solito film. Fin da quando apparve a Cannes l’anno scorso in concorso, Holy Motors è stato salutato … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, film, Post consigliati, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 1 commento

Festival di Cannes 2012/ Recensione: THÉRÈSE DESQUEYROUX, il fim di chiusura, è meno convenzionale di quanto non lasci pensare la sua impeccabile confezione

Francia profonda, anni Venti. Una donna soffocata dai tradizionalismi borghesi si ribella con un atto insensato tentando di avvelenare il marito. Tratto da un classico di François Mauriac, Thérèse Desqueyroux è il film testamento di Claude Miller, scomparso poco dopo … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, festival, film, Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento