Archivi tag: festival di cannes 2018

Cannes 2018. Recensione del film vincitore, SHOPLIFTERS (Un affare di famiglia) di Kore-eda Hirozaku

Shoplifters (titolo originale: Manbiki Kazoku, titolo francese: Un affaire de familie), un film di Kore-eda Hirozaku. Con Franky Lili, Matsuoka Mayu, Jyo Kairi. Vincitore della Palma d’oro 2018. Cos’è una famiglia? Chi sono i veri genitori, quelli che procreano o … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, premi, recensioni | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Cannes 2018. Recensione: THE WILD PEAR TREE (Il pero selvatico) di Nuri Bilge Ceylan. E alla fine arriva il film migliore del festival

Ahlat Agaci (The Wild Pear Tree – Il pero selvatico), un film di Nuri Bilge Ceylan. Con Aydin Dogu Demirkol, Murat Cemcir, Bennu Yildirimlar, Hazar Erguclu. Compétition, Quando i gochi sembravano fatti è arrivato Nuri Bilge Ceylan con il film … Continua a leggere

Pubblicato in Container | Contrassegnato , , , , , , , , , , | 2 commenti

Cannes 2018. Recensione: AYKA, un film di Sergey Dvortsevoy. Un simil-Dardenne a Mosca

Ayka, un film di Sergey Dvortsevoy. Con Samal Yeslyamova. Compétition. Ritratto molto da vicino di Ayka, clandestina kirghisa a Mosca, naturalmente nella stagione pià dura e fredda. Una disgrazia via di l’altra: Aika partorisce ma non può mantenere il figlio, … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, classifiche, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , | 1 commento

Cannes 2018. LA MIA CLASSIFICA FINALE del concorso

Con il press screening del bellissimo The Wild Pear Tree di Nuri Bilge Ceylan (finito alle 23,10 di venerdì 18 maggio) si è concluso il concorso. La sera di sabato 19, intorno alle 20,15 proclamazione del film vincitore. Ecco la … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, classifiche, Container, Dai festival, festival, film | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Cannes 2018. Recensione: CAPHARNAÜM, un film di Nadine Labaki, molto probabile Palma d’oro. Nella città (mediorientale) l’inferno

Capharnaüm, un film di Nadine Labaki. Con Zain Alrafeea, Yordanos Shifera, Treasure Bankolé, Nadine Labaki, Compétition. In una città astratta che molto somiglia a Beirut e nei suoi slums riassume tutte le disgrazie mediorientali, il dodicenne Zain è costretto ad … Continua a leggere

Pubblicato in cinema, Container, Dai festival, festival, film, recensioni | Contrassegnato , , , , , , , , , | 3 commenti