MOSTRA DI VENEZIA. Anche “Essential killing” di Skolimowski in concorso

un'immagine dal film

Finalmente svelato il film che verrà aggiunto in concorso alla prossima Mostra del cinema di Venezia. Al momento di presentare il programma del festival il direttore Marco Müller aveva annunciato che ci sarebbe stato un film in più, ma che il titolo sarebbe stato comunicato solo pochi giorni prima della manifestazione. Adesso eccolo. Si tratta di Essential Killing del regista polacco naturalizzato inglese Jerzy Skolimovski, non certo uno sconosciuto, anzi un consolidato maestro del cinema attivo fin dagli anni Sessanta (Moonlighting, L’australiano, La ragazza del bagno pubblico, Il vergine).

Vincent Gallo in una scena del film

A 72 anni si rimette in gioco al Lido portando questo suo nuovo film che ha per protagonisti Vincent Gallo (già in concorso con Promises written in water, di cui è anche regista) e da Emmanuelle Seigner, moglie di Roman Polanski (solidarietà tra vecchi maestri polacchi?). Appena finito, è un thriller quasi senza dialoghi che racconta di un afgano catturato dalle forze americane a Kabul e poi trasferito e imprigionato in un non precisato paese europeo. Progetta di evadere, affrontando il bosco immerso nella neve che circonda il suo luogo di detenzione e così diverso dal suo Afghanistan. Sarà una lotta per la sopravvivenza che lo costringerà a uccidere tutti quelli che incontra. L’annuncio che sarà Essential Killing il film aggiunto in concorso alla Mostra fa tramontare ogni residua speranza che si potesse trattare dell’attesissimo, misterioso The Tree of Life di Terrence Malick.

IL TRAILER
[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=_0CR2N4xbfQ&hl=it_IT&fs=1]

Questa voce è stata pubblicata in cinema e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.