Venezia: I FAVORITI PER IL LEONE D’ORO secondo i critici internazionali

Tra poco sapremo chi sono i vincitori dell 67esima Mostra del cinema di Venezia: l’annuncio ufficiale verrà dato oggi intorno alle 19/19.30. Chi sono i favoriti?

AGGIORNAMENTO: Ansa – VENEZIA 11 settembre, 17:38. Somewhere’ di Sofia Coppola verso il Leone d’oro. Rumours al Lido parlano del suo rientro a Venezia per ricevere stasera il Leone d’oro o uno dei premi maggiori. Il film è già nelle sale distribuito da Medusa.

Un sondaggio tra 21 critici internazionali ha dato questi risultati:

LEONE D’ORO Favoriti SILENT SOULS del russo Aleksei Fedorchenko e POST MORTEM del cileno Pablo Larrain. Molto ben piazzati però sono anche SOMEWHERE di Sofia Coppola e POTICHE di François Ozon con Catherine Deneuve.

Silent Souls

Post Mortem

"Somewhere"

PREMIO ALLA CARRIERA a Monte Hellman, in concorso con Road to Nowhere.

A TARANTINO SONO PIACIUTI Un cronista del Gazzettino di Venezia ha notato che il presidente della giuria Quentin Tarantino è rimasto particolarmente colpito dai seguenti film: Post Mortem, Silent Souls, Balada Triste de Trompeta di Alex de la Iglesias e Il fosso del cinese Wang Bing.

MIGLIOR ATTORE Paul Giamatti per La versione di Barney

Paul Giamatti con Dustin Hoffman in "La versione di Barney"

MIGLIOR ATTRICE Catherine Deneuve per Potiche di François Ozon.

Catherine Deneuve in "Potiche"

PREMIO MASTROIANNI PER I GIOVANI ATTORI Due le favorite: Yahima Torres per Venere nera di Abdellatif Kéchiche e Alba Rohrwacher per La solitudine dei numeri primi di Saverio Costanzo.

SECONDO INVECE GUY LODGE del sito InContention.com, che ha raccolto i pareri di molti colleghi di lingua inglese, ecco qual è l’elenco dei possibili vincitori:

LEONE D’ORO SILENT SOULS di Aleksei Fedorchenko
In alternativa: Post Mortem di Pablo Larain, Meek’s Cutoff di Kelly Reichardt, Venere nera di Abdellatif Kéchiche

LEONE D’ARGENTO (MIGLIOR REGIA) Pablo Larrain per Post Mortem
In alternativa: Aleksei Fedorchenko per Silent SoulsKelly Reichardt per Meek’s Cutoff, Takashi Miike per 13 assassini

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA Attenberg della greca Athina Rachel Tsangari
In alternativa: Silent Souls, Post Mortem, Meek’s Cutoff

MIGLIOR ATTORE Vincent Gallo per Essential Killing
In alternativa: Paul Giamatti per La versione di Barney, Alfredo Castro per Post Mortem, Ascanio Celestini per La pecora nera

MIGLIOR ATTRICE Yahima Torres per Venere nera
In alternativa: Michelle Williams per Meek’s Cutoff, Catherine Deneuve per Potiche, Natalie Portman per Black Swan

MIGLIOR SCENEGGIATURA Michael Konyves per La versione di Barney
In alternativa: Silent Souls, Potiche, La pecora nera

ULTIMISSIME INDISCREZIONI alle 15.30 dell’11 settembre 2010:
tra i favoriti al Leone d’Oro ci sarebbero, secondo alcuni ben informati, oltre a “Post Mortem” di Pablo Larrain e a “Silent Souls” di Aleksei Federchenko, anche “13 Assassini” di Takashi Miike e, grande sorpresa, “
Balada Triste de Trompeta di Alex de la Iglesias.

Questa voce è stata pubblicata in Container e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.