George Clooney va nello spazio con Sandra Bullock

Sarà George Clooney il protagonista del nuovo film diretto dal messicano Alfonso Cuaron, Gravity, nel ruolo del responsabile di una stazione spaziale colpita da un asteroide: sopravviveranno solo lui e una collega, interpretata da Sandra Bullock, e dovranno affrontare una dura (e spettacolare) lotta per la sopravvivenza. Clooney prende il posto di Robert Downey jr., che ha dovuto rinunciare al progetto per precedenti impegni. L’inizio della lavorazione del film, in 3D, è previsto per fine aprile-primi di maggio quando Sandra Bullock si sarà liberata dal set di Extremely Loud and Incredibly Close diretto da Stephen Daldry.
Resta da vedere come George Clooney riuscirà a conciliare le riprese di Gravity con quelle di The Ides of March, Le Idi di Marzo, l’ambizioso film di cui sta ultimando la preparazione e che lo vedrà nella doppia veste di regista e interprete. Tratto da una pièce di Beau Willimon, The Ides of March è ambientato nell’Iowa durante le primarie democratiche del 2004. Nel ruolo dell’aspirante presidente George Clooney, un disincantato politico rotto a tutto cui si contrappone l’idealismo del giovane responsabile della comunicazione, Ryan Gosling (attore sulla cresta dell’onda, appena nominato ai Golden Globes come miglior interprete per Blue Valentine). Al cast, che comprende anche Marisa Tomei e Evan Rachel Wood, si è appena aggiunto Max Minghella, visto in The Social Network e protagonista lo scorso anno di Agorà accanto a Rachel Weisz.

Questa voce è stata pubblicata in attori, cinema, film e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.