I FILM IN TV DEL POMERIGGIO: ecco i migliori (venerdì 7 gennaio 2011)

Classifica dei migliori film del pomeriggio televisivo (dalle 12.55 alle 19,45). La scelta è personale. Per la programmazione completa delle varie reti, consultare Film.tv.it. Attenzione, la programmazione potrebbe cambiare (prima di vedere un film è meglio controllare, sempre su Film.tv.it, la sua presenza in palinsesto). Buona visione.
La scritta FREE indica i film trasmessi da canali non a pagamento.

1. La signora del venerdì, Sky Cinema Classics, h. 16,55.
Scatenata e sofisticata commedia del 1940 di Howard Hawks, fragante come l’avessero girata ieri. Lui, Cary Grant, è un direttore di giornale disposto a tutto per uno scoop, lei, Rosalind Russell, è la sua migliore cronista. Sta per sposarsi, solo che c’è un caso clamoroso da seguire e il cinico direttore le blocca il matrimonio e la richiama al lavoro. Sì, assomiglia a Prima Pagina. Difatti il film di Billy Wilder ne è il remake 35 anni dopo, solo che al posto della coppia lei-lui ne inventa una tutta maschile, Walter Matthau e Jack Lemmon.
[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=dHVvnEWez1M&fs=1&hl=it_IT]
2. Il ladro di bambini
, Rai Movie, h. 12,55. FREE
Gran film di Gianni Amelio del ’92, il suo migliore di sempre. Un carabiniere accompagna due sventurati bambini – una ragazzina prostituita dalla madre e il fratellino più piccolo – dal Nord fino alla Sicilia. Enrico Lo Verso mai più così bravo come in questo film.
3. Il silenzio degli innocenti, MGM Channel, h. 14,15.
Cinque Oscar, lancio definitivo di Jodie Foster e Anthony Hopkins nel Walhalla delle superstar. A tutt’oggi, anche la miglior riuscita di Jonathan Demme, che fissa addirittura un nuovo paradigma del noir e della crime-story raccontando di Hannibal Lecter, il mostro cannibale incarcerato con tanto di mordacchia onde non divori altre vittime, che viene interpellato dalla detective Clarice (Jodie Foster) perché la illumini su un altro serial killer in libertà e la aiuti a catturarlo. Il rapporto sadomaso, ma anche di stima e perfino affetto, tra Hannibal e la fanciulla è la cosa migliore del Silenzio degli Innocenti, quello che lo eleva oltre la serialità del genere. Finale strepitoso, con Lecter che dai Caraibi telefona a Clarice annunciandole il suo prossimo pasto.
4. Quel nostro impossibile amore, Iris, h. 15,40. FREE
Melodramma made in Spain del 1963 con la diva cantante-attrice Sara Montiel, affettuosamente Sarita o Saritisima per l’enorme pubblico di lingua spagnola che l’adorava e la seguiva in più continenti. Anche Almodovar la omaggia in La mala educacion, con il rifacimento en travesti di un suo numero musicale, Quizás quizás quizás.
5. An Education, Sky Cinema 1, h. 19,15.
Gran successo dell’anno scorso sul mercato angloamericano, pioggia di premi e nominations, rivelazione-consacrazione di una giovane attrice inglese di nome Carey Mulligan, effettivamente brava anche se affrettatamente e sciaguratamente paragonata da qualcuno a Audrey Hepburn (ma quando mai). Racconto di formazione di una ragazza (che poi diventerà una giornalista famosa e scriverà il libro da cui il film è stato tratto) nell’Inghilterra tra Cinquanta e Sessanta non ancora beatlesiana e dunque retriva la sua parte. Jenny è figlia di una coppia piccoloborghese vogliosa di ascesa sociale che punta tutto su di lei mandandola nelle migliori scuole. Ma proprio mentre sta per entrare a Oxford conosce uno svelto, simpatico tipo di trent’anni e qualcosa, che non le farà solo conoscere l’amore e il sesso, ma anche una vita più libera con venature bohemian-chic, iniziandola ai viaggi all’estero, ai grandi alberghi di Parigi, all’eleganza, al glamour e alla passione per le cose belle e preziose. Scoprirà poi di essere stata ingannata, ma sarà lo stesso grata all’uomo che le ha consentito di uscire dal suo piccolo guscio familiare e l’ha introdotta a un’altra vita (questa indulgenza verso il gaglioffo è la cosa migliore del film). Non l’ho molto amato, ma devo ammettere che si tratta di un buonissimo prodotto da domenica pomeriggio e/o da poltrona casalinga, con tutte le sue cose a posto, recitazione, script (di Nick Hornby), décor. Confezione perfetta, come si addice a un film made in UK.
6. La fabbrica di cioccolato, Premium Cinema, h. 14,50.
Confesso, non sono un grande fan di Tim Burton, che negli ultimi anni mi pare abbia incartato il suo spaventoso talento in un fare cinema sempre più autoreferenziale e autistico, in cui il turgore delle immagini prevale sul racconto. Comunque La fabbrica di cioccolato resta una fantasmagoria di fascino indubbio con un perturbante Johhny Depp, una fiaba crudele (non per niente è tratto da Roald Dahl) che dà modo a Burton di produrre allucinazioni e barocchismi di ogni tipo.
7. Amore, bugie e calcetto, Premium Cinema Emotion, h. 17,05.
Uno dei titoli della piccola, attuale Renaissance della commedia italiana, quella per dire dei vari Manuali d’amore e di Benvenuti al Sud, che la sta portando finalmente fuori dall’abisso del cinepanettonismo e del tardo-vanzinismo (cioè non i Vanzina, ma i loro epigoni degeneri, Neri Parenti, Oldoini ecc.). Qui dirige Luca Lucini, uno dei nomi di questo cambiamento insieme a Veronesi, Brizzi, Miniero, Carteni. Anche se il vero autore qui è probabilmente lo sceneggiatore Fabio Bonifacci, uno dei meglio in circolazione (suoi anche gli script di Diverso da chi? e Oggi sposi).
8. Cado dalle nubi, Sky Cinema Hits, h. 17,45.
Mentre Checco Zalone è nei cinema con un nuovo film, Che bella giornata, rivediamoci questo suo molto fortunato esordio al cinema (20 milioni di euro l’inaspettato, strabiliante incasso). Vicenda spruzzata di qualche elemento autobiografico, in cui Zalone è un cantante pugliese (autobiografico) che emigra nella Milano delle tv (autobiografico), dei talent, dell’immagine per diventare famoso, e che si innamora della figlia di un leghista (non autobiografico).
9. La fuga di Tarzan, Sky Cinema Classics, h. 21,00.
Il terzo Tarzan-movie della storia, ancora interpretato da Johnny Weismuller. Questo è del 1946 e come Jane c’è Maureen O’Sullivan, nella vita mamma di Mia Farrow.
10. King Kong, Retequattro, h. 16,05. FREE
La versione 1976, quella prodotta da Dino De Laurentiis émigré in America con la regia di John Guillermin. Jeassica Lange è la bella, il bestione è opera di Carlo Rambaldi, il maschio protagonista è Jeff Bridges.
11. Rapporto Fuller, base Stoccolma, Iris, h. 14,00. FREE
Prosegue su Iris la rassegna dedicata a Sergio Grieco e ai film del genere James Bond (realizzati all’italiana con budget ridotti e molta arte di arrangiarsi) che diresse negli anni Sessanta con lo pseudonimo di Terence Hathaway. Questo è uno della serie.
12. Porte aperte
, Sky Cinema Italia, h. 19,05.
Un altro film di Gianni Amelio presente in questa lista. Tratto da Leonardo Sciascia, racconta di un coraggioso magistrato siciliano (Gian Maria Volontè) che negli anni Trenta, in pieno regime, si oppone a una condanna a morte.
13. Nemico pubblico – Public Enemies, Premium Cinema, h. 18,35.
La più recente (è dell’anno scorso) e la più sontuosa di tutte le versioni cinematografiche sul bandito anni Trenta John Dillinger. Stavolta lo interpreta un Johnny Depp sfuocato, lento e fuori parte. Regia di Michael Mann, che non realizza qui il suo lavoro migliore.
14. Quella notte inventarono lo spogliarello, MGM Channel, h. 19,20.
Adesso c’è la mania del burlesque a teatro e al cinema (è in arrivo l’omonimo film con Christina Aguilera e Cher). Ma William Friedkin, quello dell’Esorcista e Vivere e morire a Los Angeles, già negli anni Sessanta aveva girato questo film proprio sulla nascita del burlesque, un genere di intrattenimento tipicamente americano tra lo strip e lo spettacolo di rivista. Film anticipatorio che merita di essere visto.
15. Troy, Premium Cinema Energy, h. 18,15.
L’Odissea rivista hollywoodianamente da Wolfgang Petersen come un peplum postmoderno e ipercinetico infarcito di effetti speciale. Brad Pitt ruba la scena a tutti.
16. Rio Bravo, Studio Universal, h. 18,25.
Un colonnello rinchiuso in un forte, una moglie che ritorna dopo anni  di separazione, un figlio recluta. Fuori gli indiani premono. Un western familiare-psicologico del 1950 in cui si riforma la coppia di Ombre rosse: John Ford alla regia e John Wayne protagonista
17. Uomo avvisato mezzo ammazzato… parola di Spirito Santo, Rai Movie, h. 16,15. FREE
Tardo western all’italiana semicomico sulla scia del successo di Trinità.
18. Green Card – Matrimonio di convenienza, Premium Cinema Emotion, h. 15,15.
Lui (Gérard Depardieu) è francese e ha bisogno della mitica carta verde per poter lavorare negli Usa. Lei (Andie MacDowell) è americana e si presta a un matrimonio di facciata per fargli avere l’agognato permesso. Anche perché conviene anche a lei, che ha bisogno di un certificato matrimoniale per avere una casa cui tiene molto. Si innamoreranno. Commedia abbastanza sofisticata (il regista è Peter Weir!) del 1990, quando ancora su una cosa così si poteva far sorridere e ridere. Archeologia. Oggi finti matrimoni, premessi di soggiorno e immigrazione sono temi bollenti. Altro che commedia.
19. Tender Mercies – Un tenero ringraziamento, Studio Universal, h. 15,05.
Cantante country alla deriva per problemi di alcol trova la donna giusta che lo aiuta a risalire la china. Tornerà a cantare. Oscar 1984 a Robert Duvall. Con un film molto simile, Crazy Heart, l’anno scorso anche Jeff Bridges ha vinto il suo bell’Oscar. Il country con alcol porta bene.
20. Alieni in soffitta, Sky Cinema Family, h. 15,00.
Un gruppo di ragazzini combatte un’invasione aliena tra giardino e soffitta di una casa di campagna.
21. Cacciatore bianco, cuore nero, Cult, h. 13,25.
Clint Eastwood racconta i retroscena e le vicende parallele di un celebre set di John Huston, La regina d’Africa.
E ancora:
22. Four Brothers
, Sky Cinema Mania, h. 15,30.
23. I due volti della vendetta, Sky Cinema Classics, h. 18,30.
24. Viaggio al centro della Terra, Sky Cinema Hits, h. 15,10.
25. La corsa più pazza d’America, Sky Cinema Classics, h. 15,15.
26. La città della gioia, Cult, h. 17,35.
27. Paradiso perduto, Cult, h. 15,20.
28. Tre mogli, Sky Cinema Italia, h. 17,15.
29. Mosche da bar, Rai Movie, h. 17,50. FREE
30. Mani di fata
, Rai Movie, h. 19,25. FREE
31. Eroe per famiglie
, Hallmark, h. 15,00.
32. Uno contro l’altro… praticamente amici, Rai Movie, h. 14,40. FREE
33. Independence Day
, Sky Cinema 1, h. 12,55.
34. 47 morto che parla, Sky Cinema Italia, h. 15,45.
35. Piovono polpette, Sky Cinema Family, h. 19,25.
36. Ho visto le stelle!, Sky Cinema Italia, h. 14,10.


Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.