FREE! I migliori film stasera sulle tv gratuite (venerdì 11 marzo 2011)

Il meglio dei film trasmessi dalle tv no-pay questa sera tra le 21.00 e la 1.00. In un altro post, trovate invece la Top Ten dei film trasmessi da tutte le reti, a pagamento e non a pagamento. La scelta è personale. Per avere la visione completa dei film in onda consultare Film.tv.it.

1. Mongol, Rai Movie, h. 21,00.
[youtube http://www.youtube.com/watch?v=5F1JDpXznQ4&w=480&h=390]
2. The Descent – Discesa nelle tenebre, Rai4, h. 22,45.
3. Il mistero di Sleepy Hollow, Mediaset Extra, h. 21,00.
4. L’amante italiana
, la7d, h. 23,25.
5. Lei mi odia
, Rai Movie, h. 0,40.
6. Alla scoperta di Charlie, Rai Movie, h. 23,05.
7. Timeline, Iris, h. 21,05.
8. Premonition
, Rai4, h. 21,10.
Commento
1. Mongol, Rai Movie, h. 21,00. Così nella Mongolia del 1100 nacque, crebbe e si affermò Gengis Khan, destinato a conquistare tutto il centro Asia e a spingersi alle porte dell’Europa con la sua orda di cavalieri. Mongol, diretto (anno 2007) dal russo Sergej Bodrov, racconta Gengis Khan allo stato nascente, in panorami sconfinati e maestosi, e lo fa con uno stile epico da cinema di una volta che sembrava perduto per sempre. In questa grande saga rivivono i kolossal sovietici di Bondarciuk e quelli, antecedenti, di Eizenstein. Ottimo successo internazionale. Presentato al festival di Roma nel 2007 e nominato all’Oscar 2008 come migliore film in lingua straniera.
2. The Descent – Discesa nelle tenebre , Rai4, h. 22,45. Non snobbiamolo, per favore: è uno dei migliori horror della scorsa decade. Un gruppo di ragazzi scende in una grotta dei Monti Appalachi (ma non sanno che la zona è pericolosa? non hanno mai visto Un tranquillo weekend di paura che si svolge proprio da quelle parti?) e ne succedono di ogni, come il canone dell’horror esige. Però questo non è per niente dozzinale. Anche qui, come nello spagnolo La notte dei girasoli, torna il topos letterario della grotta come luogo di disvelamento dell’inconscio e del non detto, vedi Passaggio in India di Edward Forster e Il labirinto oscuro di Lawrence Durrell.
3. Il mistero di Sleepy Hollow, Mediaset Extra, h. 21,00. L’inserimento di Il mistero di Sleepy Hollow in questa classifica è un omaggio al talento smisurato di Tim Burton, anche se io non sono un suo fan. Riconosco comunque che Sleepy Hollow è uno dei tentativi più interessanti di Burton, una cronaca nera, nerissima di misteriosi delitti in un’Inghilterra brumosa e di brughiera di fine Settecento, con il fedele Johnny Depp a indagare. Fortunatamente c’è un plot, c’è una storia che resiste a ogni tentativo del regista di scassinarla per farne solo un gioco sfrenato di visioni.
4. L’amante italiana, la7d, h. 23,25. Uno dei film della carriera francese di Gina Lollobrigida, ed è questo il suo maggiore motivo di interesse. Dramma psicologico del 1966 con protagonista una fotografa italiana a Parigi (Lollobrigida, che di fotografia se ne intende davvero) che scopre che l’amante si incontra con una ragazza. Devastata dalla gelosia tenta il suicidio, salvo scoprire poi che la rivale è in realtà la figlia di lui. Mélo diretto da Jean Delannoy, uno dei responsabili di quel cinema di papà tanto demonizzato dagli avanguardisti della Nouvelle vague. Con Philippe Noiret e Daniel Gélin, il padre di Maria Schneider.
5. Lei mi odia, Rai Movie, h. 0,40. Uno dei più sconnessi e controversi film di Spike Lee, regista che come pochi ha il talento di urticare pubblico e critici, e che quando sbaglia, sbaglia alla grandissima. Stavolta si mette addirittura a trattare una materia ultrasensibile come la storia di una coppia lesbica che ricorre alla fecondazione artificiale. E il massimo è che una delle due è Monica Bellucci, in uno dei suoi film follemente sballati. Poteva mancare il tema razziale, un must di Spike Lee? Difatti la fidanzata della Bellucci è l’afroamericana Kerry Washington e afroamericano è il donatore del seme, ex fidanzato di lei. Tutti ne hanno parlato malissimo, ottimo motivo per guardarselo.
6. Alla scoperta di Charlie, Rai Movie, h. 23,05. Lo dimettono dall’ospedale psichiatrico, ma gli resta la fissa che sotto a in centro commerciale californiano è sepolto un antico tesoro spagnolo. La figlia Miranda (come nella Tempesta shakespeariana), perbene e assennata, per amore incomincia ad assecondarlo. Stravagante e insieme delicato film su un genitore fuori di testa e una figlia saggia che, ribaltando la convenzione dei ruoli, riesce a dirci qualcosa di più e di diverso sui legami familiari. Lui è un ottimo Michael Douglas che in questro film del 2008 formisce una delle sue migliori interpretazione della fase matura della sua carriera, lei è Evan Rachel Wood, ex fidanzata di Marilyn Manson.
7. Timeline, Iris, h. 21,05. Il solito viaggio nel tempo. Solo che stavolta c’è alla base un romanzo di Michael Crichton, il che conferisce una certa nobiltà a questo film diretto dall’ottimo professionista Richard Donner. Con un Gerald Butler prima di 300 e non ancora famoso.
8. Premonition, Rai4, h. 21,10.
Psicothriller del 2007 con una buona attrice come Sandra Bullock. Protagonista una casalinga che vede in sogno la morte del marito, e il fatto puntualmente accadrà. Ma lei si rende conto che tutto avviene per un’alterazione dell’ordine temporale (il giorno dopo diventa il giorno prima, ecc. ecc.) e che intervenendo su questo disordine forse riuscirà ad evitare che il marito muoia.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, stasera in tv, tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.