Scheda film: Mogliamante

Mogliamante, Sky Cinema Classics, h. 1,00.
No, non è un capolavoro, ma vale la pena non perderselo nei passaggi televisivi perché non lo si vedeva da una vita. Un film virtualmente desaparecido per decenni (è del 1977), come quasi tutti quelli firmati dal suo regista (e produttore) Marco Vicario, da Sette uomini d’oro a Paolo il caldo ai più famosi Buzzanca-movies, mai concessi per il mercato dell’home video. Da dove salti fuori questo Mogliamante non lo so, ma conviene beccarlo al volo. La storia: in un Veneto Belle Époque la moglie di un torpido commerciante costretto a nascondersi per sfuggire a un’ingiusta accusa di omicidio, scopre che la mancanza del marito può essere un vantaggio, e da timorata di Dio si trasforma in libertina. Il marito assiste dal nascondiglio alla trasformazione della consorte senza poter intervenire. Lui è Marcello Mastroianni, non più all’apice della carriera, la moglie una meravigliosa Laura Antonelli, lei sì in quegli anni al top. Un film molto anni Settanta, nel bene e soprattutto nel male.

Questa voce è stata pubblicata in Container e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.