Film da non perdere stasera sulle Tv gratuite/2: ROBERTO SUCCO (mercoledì 19 ottobre 2011)

Roberto Succo, Iris, ore 1,30.
Ispirato alla storia vera del killer multiplo Roberto Succo, un ragazzo di Mestre che incomincia la sua carriera criminale uccidendo il padre e la madre. E che, internato, riesce a fuggire e rifugiarsi in Francia dove commette altri assassinii, compresi quelli di due ragazze. Vicenda tra anni Settanta e Ottanta di cui in Italia non si ricorda più nessuno, ma entrata nell’immaginario francese al punto da ispirare un libro, da cui poi è nato questo film, e soprattutto un celebre play del 1988 del maudit Bernard-Marie Koltès, Roberto Zucco (con la Z per non incorrere, suppongo, in guai legali). Cédric Kahn, uno dei migliori registi francesi – autore che sa esprimere nel suo cinema il disagio, l’ombra, il male – gira nel 2001 questo film allarmante per come sa insinuare la paura nella normalità. Con Stefano Cassetti, un ragazzo italiano che non aveva mai fatto cinema e arruolato dal regista dopo averlo visto in un bar e che poi ha fatto strada. Lo rivedremo presto nel corale, notevole polar di Maïwenn Polisse premiato all’ultimo Cannes e in Sette opere di misericordia, esordio nel lungo dei gemelli De Serio, presentato in concorso a Locarno 2011. Quanto al regista Cédric Kahn, di lui si vedrà nell’imminente festival di Roma il nuovo Une vie meilleure (A better life).

Questa voce è stata pubblicata in film in tv e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.