Film da non perdere stasera sulle tv gratuite: LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE di Hitchcock (mercoledì 2 novembre 2011)

La donna che visse due volte, Iris, ore 21,10
Uno dei più bei film della storia del cinema, il miglior Hitchcock di sempre. Difficile dire qualcosa su Vertigo (questo il titolo originale, anche se quello italiano non gli è inferiore), film su cui si sono esercitati i critici più acuminati e gli amanti del cinema più passionali degli ultimi decenni, dai Cahiers in giù. Basti dire che Hitchcock qui sfonda tutti i generi e le convenzioni filmiche confezionando un’opera assoluta. Il voyeurismo, la necrofilia, il tema del doppio, la coazione a ripetere, l’ineluttabilità del destino, il sogno dell’immortalità: c’è questo e altro in La donna che visse due volte. Un uomo perde la donna che ama, incontra una ragazza che le assomiglia e attraverso di lei fa rivivere la scomparsa. C’entra una torre campanaria di una missione spagnola, c’entrano le vertigini di cui soffre il protagonista. James Stewart riesce a conferire levità al suo patologico personaggio, a rendercelo accettabile. Kim Novak nella parte della vita. Citato e omaggiato un’infinità di volte, dal Brian De Palma di Omicidio a luci rosse (il titolo originale è meglio e più hitchockiano: Body Double) all’Almodovar più recente, quello di La pelle che abito.

Questa voce è stata pubblicata in film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.