Film da vedere stasera sulle tv gratuite: THE ORDER con Van Damme (lunedì 5 dicembre 2011)

The Order, Rai 4, ore 22,45.
Amo Rai 4, rete raffinatamente selvaggia e consapevolmente iper-pop nella sua programmazione di serie e film testosteronici dedicati a un pubblico maschil-giovanile dagli ormoni in subbuglio. Astenersi ragazze e signore in cerca di romantic comedies, qui si proietta roba di uomini duri per uomini duri o che fingono di esserlo. O per chi, come me, semplicemente si diverte con il cinema adrenalinico. Lo confesso: mi piace l’action, mi piacciono i B-movies che non se la tirano e puntano allo stomaco, alla pancia e allo spettacolo. E, ebbene sì, amo i film di Jean Claude Van Damme, grande eroe del nostro immaginario e del cinema popolare degli ultimi vent’anni, uno che ha conquistato i pubblici globali, dalla Mongolia al Brasile, dall’Egitto alla Russia, anche se sempre maltrattato dai critici. Dunque, meglio non snobbare questo The Order, che di Van Damme è un’interpretazione matura (anno 2001), diciamo pure della fase crepuscolare della sua carriera. Produzione in gran parte israeliana per questa storia ambientata nella Gerusalemme vecchia (che da sola vale la visione), storia che mescola l’azione al filone storico-misterico-esoterico di sette millenarie e segretissimi. L’Ordine del titolo è un’antica comunità che metteva insieme in quel di Gerusalemme (dove se no?) appartenenti alla tre religione monoteiste, ebraismo, cristianesimo, Islam. Van Damme è un ladro internazionale di reperti antichi che si troverà invischiato in un intrigo inimmaginabile. Se la caverà alla Van Damme, con pugni, calci e varie arti marziali. Ma le vere protagoniste della scena sono le tre religioni, la narrazione vera è la loro difficile convivenza. C’è anche il glorioso Charlton Heston.

Questa voce è stata pubblicata in film in tv e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Film da vedere stasera sulle tv gratuite: THE ORDER con Van Damme (lunedì 5 dicembre 2011)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.