Film stasera sulle tv grauite: LA DONNA NEL MONDO di Gualtiero Jacopetti (lunedì 16 gennaio 2012)

La donna nel mondo, Iris, ore 0,48.
Astenersi anime belle e sensibili. Meglio anche avvisare preventivamente che il politically correct non abita qui. Questo è uno degli Jacopetti-movies in cui il giornalista, lucchese trasmigrato a Roma nei primi anni Cinquanta, riversa il suo gusto forte per il sensazionalismo, la notizia e l’immagine che prendono allo stomaco, insomma quel misto di sadismo e voyeurismo e gusto malsano per il turpe, il lercio, il bizzarro, l’esotico-macabro passato alla storia come jacopettismo. Quell’uomo però aveva un gran talento, fors’anche del genio, era uno spirito anarchio irriducibile a ogni disciplina che come nessuno sapeva individuare e soddisfare i bassissimi istinti del lettore-spettatore e confezionargli piatti stomachevoli, ma dai sapori decisi assai graditi. Dopo il fondativo e di immenso succeso in tutto il mondo Mondo Cane (girato come questo in collaborazione con Franco Prosperi e Paolo Cavara, e però la mente e l’anima rimane lui, Gualtiero Jacopetti), ci riprova con questo La donna nel mondo, documentario – anzi, mockumentary, perché la ricostruzione del reale ha una gran parte nell’operazione – sulle donne. Potete immaginarvi la galleria di sexy-orrori e estremismi macabri di ogni genere, con ovvia predilezione per sordidi riti etnici spacciati per rigorosa analisi antropologica. Però questo cinema scorrettissimo è da vedere, non da rimuovere, serve anche per capire come eravamo, e quello che siamo diventati: spettatori assai mainstream in cerca della medietà che rifuggiamo da ogni vera cine-esperienza. Piaccia o meno, l’opera di Jacopetti un’esperienza lo è. Sì, è cinema sporco che gronda sangue e puzza dei peggiori odori, ma siamo così sicuri che il cinema anestetizzato di oggi sia meglio?

Questa voce è stata pubblicata in film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Film stasera sulle tv grauite: LA DONNA NEL MONDO di Gualtiero Jacopetti (lunedì 16 gennaio 2012)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.