Film da scoprire stasera sulle tv gratuite: LA PASSIONE TURCA (sabato 25 febbraio 2012)

La passione turca (La pasion turca), Iris, ore 23,23.
Il cinema spagnolo degli ultimi decenni è quello che con più decisione ha posto il sesso, la questione sessuale e della liberazione dell’Eros (anche come faccenda politica), al centro: al punto da imporre in tutto il mondo l’immagine della Spagna post-franchista e movidesca come territorio di ogni sfrenatezza e sperimentazione sessuale, di espansione della dimensione istintuale e pulsionale oltre ogni confine e regola. In testa viene Almodovar, ovvio, con il suo cinema, soprattutto agli inizi, sboccato e sfrenato oltre ogni precedente immaginazione filmica. Ma ci sono anche altri autori, come Bigas Luna e Vicente Aranda. Vedere per credere, di Aranda, questo La pasion turca del 1994, presenza rara nei nostri palinsesti televisivi, dunque da afferrare al volo stasera. La spagnola Desi conosce durante un viaggio a Istanbul con il marito una guida turistica di nome Yaman, e cade di lui pazzamente innamorata. Sarà passione assoluta, di una selvaggeria sessuale che porterà Desi (sta per Desideria, e già questo) a compromettere la sua vita precedente e a precipitare nella rovina esistenziale. Resterà incinta di Yaman, ma perderà il bambino, e per tornare da lui in Turchia lascerà il marito e la sua borghese e rispettabile esistenza spagnola. Finirà col diventare la schiava sessuale del suo torvo amante, da lui manipolata e usata per scopi abietti. Un melodramma furioso che solo dalla Spagna, dalla Spagna di quel tempo e di quella temperie culturale, poteva venire. L’estremismo di una donna decisa ad andare fino in fondo alla sua ossessione sessuale, qualcosa che ricorda Senso di Visconti e La primavera romana della signora Stone da Tennessee Williams, anche se non c’è lo stile, e nemmeno il rigore e il fascino, di quelli. Parecchie scene imbarazzanti e una Turchia ripresa inesorabilmente secondo i cliché del turista medio non riescono a distruggere il film, che resta interessante nonostante e al di là di tutto. La protagonista Ana Belen, una Melato più sensuale, aderisce alla follia del suo personaggio con la temerarietà comune a molte attrici spagnole di quel tempo, vedi Carmen Maura e Victoria Abril. Istanbul è sempre Istanbul, una delle città più cinematografiche che ci siano.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Film da scoprire stasera sulle tv gratuite: LA PASSIONE TURCA (sabato 25 febbraio 2012)

Rispondi