Film-cult stasera sulle tv gratuite: I SEQUESTRATI DI ALTONA (Loren meets Sartre!) – venerdì 23 marzo 2012

I sequestrati di Altona, Rai Storia, ore 21,00.
Rarissimo, quasi invedibile, imperdibile. Uno di quei film sballati e folli che, proprio in virtù della loro imperfezione, con il tempo acquisiscono un’aura speciale e lo status di culto. Lo produce Carlo Ponti nel 1962, con l’ambizione dichiarata di farne un capolavoro dell’impegno, ma l’esito non fu all’altezza, anzi fu uno dei flop del decennio. Tratto nientemeno che da una pièce di Jean-Paul Sartre, ha per protagonista un ufficiale della Wehrmacht che, a guerra finita e perduta, si rifiuta di fare i conti con la nuova realtà e si autosegrega in un sobborgo di Amburgo. Ma dopo 17 anni di isolamento il mondo irromperà nella sua stanza e tutto cambierà. Regia di Vittorio De Sica e un cast pazzesco: Maximilian Schell, Fredric March, Françoise Prévost e, incredibile, Sofia Loren nella parte più sbagliata della sua vita, quella di un’attrice del brechtiano Berliner Ensemble destinata a riaccendere la coscienza del protagonista. Loren brechtiana: da restare allibiti. Leggendaria la scena in cui recita l’Arturo Ui. Eppure il tutto ha una sua oscura forza. Pur grondando retorica e schematismo ideologico, I sequestrato di Altona testimonia una stagione irripetibile del cinema europeo, e italiano, quando si avevano ambizioni smisurate, si progettava in grande, non si aveva paura di sfide come queste. Soprattutto, visto oggi, il film restituisce molto bene il clima della Germania (e dell’Europa) tra anni Cinquanta e Sessanta, ancora preda dei fantasmi bellici e del senso di colpa, ma anche con la voglia di dimenticare, di stordirsi e andare oltre. La Germania in bianco e nero del boom, livida e però vitalistica. Un film sballato, datato, magniloquente e difficile da reggere. Insostenibilmente ideologico, didascalico e dimostrativo. Eppure lo adoro.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Film-cult stasera sulle tv gratuite: I SEQUESTRATI DI ALTONA (Loren meets Sartre!) – venerdì 23 marzo 2012

  1. Raffaele Simone scrive:

    Molto utile la visione per restituire alle giovani generazioni del 2000 la”situazione” degli anni del dramma sartriano(con la sua lettrura esistenzialista) e del film di De Sica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.