Film-capolavoro stasera sulle tv gratuite: SCIARADA di Stanley Donen (mercoledì 28 marzo 2012)

Sciarada (con Audrey Hepburn e Cary Grant), Rai Movie, ore 21,00.
No, non è esagerato definirlo il miglior giallo-rosa (orrida locuzione, però rende l’idea) di tutta la storia del cinema. Stanley Donen con questo film del 1963 porta a perfezione un miscuglio di ingredienti diversi – la commedia cinica e sofisticata, il thriller, la romantic comedy – in cui già Alfred Hitchcock aveva raggiunto risultati alti con Caccia al ladro e La finestra sul cortile. Dalla sua Donen ha la sensibilità musicale, l’esperienza di leggerezza e di ritmo che si era fatto con il musical, riuscendo a confezionare un prodotto smagliante, perfetto, tuttora insuperato per levità, brio, grazia, eleganza. Un modello a cui il cinema continua a ispirarsi, l’ultimo clamoroso (e non riuscito) esempio è The Tourist con Angelina Jolie e Johnny Depp. Ma quelli erano altri tempi e altri attori. In Sciarada ci sono Audrey Hepburn (vestita Givenchy, ovvio) e Cary Grant, cioè il massimo possibile e pensabile. Lei si ritrova vedova di un marito misteriosamente ucciso e perseguitata da loschi figuri, lui è un dandy incontrato sulle piste da sci che prima si offre di darle una mano e poi sembra voglia incastrarla. Si scoprirà che il defunto non era un santo, e che ci sono di mezzo soldi rubati a suo tempo alla resistenza francese. Girotondo di personaggi lievi e fragili e eleganti come statuine di biscuit, tra sospetti, delitti, trame, doppigiochi ma forse no. Un incanto. Please, non fate confronti con certe commedie di oggi, abbiate pietà.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.