Film da scoprire stasera sulle tv gratuite: ORPHAN (lunedì 16 aprile 2012)

Orphan, Italia 1, ore 23,15.
Insperato successo al box office americano, ma passato pressochè inosservato da noi. Orphan è uno dei film che più hanno fatto discutere (in patria) un paio di anni fa. Un’opera di genere, un horror familiare come se ne sono visti molti, col solito bambino, in questo caso bambina, posseduto da forze oscure (do you remember Il presagio? e per restare sul tema dei bambini diabolici, pure il recente e mal visto in Italia A proposito di Kevin). Ma stavolta a fare notizia è che il film infrange un totem del politicamente corretto come l’adozione. Una coppia di americani si prende in casa un’orfana russa, che si rivelerà portatrice di ogni guaio. Sicchè la domanda che il cinico spettatore si pone è: non era forse meglio lasciarla a casa sua? Poi il cattivo pensiero viene subito cancellato, ma ormai. In effetti Orphan è un’operazione parecchio interessante perché si configura, pur inconsapevolmente, come messa in scena e materializzazione di fantasmi e terrori profondi e inespressi che possono accompagnarsi all’adozione. Dubbi quali: mi amerà come un vero figlio? si comporterà come un vero figlio? o si sentirà sempre un estraneo e continuerà a rimpiangere i suoi genitori naturali? Sicchè il film è anche, attraverso la lente dell’adozione, una variazione sull’eterna paura dell’altro che minaccia il nostro spazio domestico e vitale. Vera Farmiga e Peter Sarsgaard sono i genitori. Tra l’altro, un recente film spagnolo presentato lo scorso febbraio in concorso al Festival di Berlino, Dictado, si muove secondo una trama molto simile, con una sinistra bambina in affido che si rivelerà fonte di problemi, sicché anche lì lo spettatore si faceva inesorabilmente le stesse scorrettissime domande.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Film da scoprire stasera sulle tv gratuite: ORPHAN (lunedì 16 aprile 2012)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.