Film stasera sulle tv gratuite: VOLVER di Pedro Almodóvar (giovedì 26 aprile 2012)

Volver, Retequattro, ore 0,30.
Glorificazione da parte di Pedro Almodóvar della sua musa di allora Penelope Cruz. Del 2006, è un vero e proprio vehicle per Penelope, bellissima e molto, molto brava (l’accoppiata delle due cose non è così diffusa) nel ruolo di Raimunda, una casalinga con figlia adolescente e convivente brutale. Il quale tenta di violentare la ragazzina e verrà punito da Penelope/Raimunda con la morte. Ma il fattaccio riporterà al passato Raimunda, farà riemergere i traumi che anche lei ha subito e i rapporti difficili con la madre che non è mai stata dalla sua parte. Racconto di famiglia con slittamenti nel surreale (la madre che ritorna dall’al di là, ed è Carmen Maura ripescata da Almodóvar dopo anni e anni di incomprensioni e lontananza) dove, come sempre e più di sempre nei film del regista della Mancha, le protagoniste sono le donne, e i maschi pure comparse, perlopiù rozze e/o fastidiose. Pedro acconcia fisicamente Penelope a immagine delle grandi dive italiane del cinema anni Cinquanta-Sessanta, Anna Magnani e soprattutto Sofia Loren, e lei risponde con una strepitosa performance, la migliore della sua carriera, che le procurerà anche la nomination all’Oscar come attrice protagonista (lo avrebbe vinto due anni dopo come best supporting actress per Vicky Cristina Barcelona). Vedendo adesso To Rome with Love ci si rende conto di come Penelope Cruz nel suo ruolo di prostituta di buon cuore riprenda fisicamente, fisiognomicamente, non solo la Loren di Ieri oggi domani e di Boccaccio ’70, ma anche il proprio personaggio di Volver che di Sofia era una citazione.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.