Film stasera sulle tv gratuite: LA PARTITA – LA DIFESA DI LUZHIN (martedì 26 giugno 2012)

La partita – La difesa di Luzhin, Coming Soon (canale 49 dt), ore 23,00.
Di quei film pretenziosamente arty che trafficano con il Sublime, sempre un po’ troppo altezzosi e che non ce la fanno proprio a diventare simpatici per quanti sforzi facciano. La regista olandese Marleen Gorris, che negli anni Novanta chissà perché aveva raccolto fama e allori con il film tardofemminista L’albero di Antonia, qui ci prova (siamo nel 2001) con il Cinema Alto pescando addirittura da una storia di Vladimir Nabokov. Solo che dello scrittore russo lei non ha neanche lontanamente l’eleganza e lo scintillio intellettuale. Ne esce un film di forti ambizioni, neppure malaccio, ma inesorabilmente sussiegoso e pesante e pedante, privo di qualsivoglia leggerezza e soavità. La signora Gorris usa la metafora degli scacchi come una clava per raccontarci a modo suo le ambiguità e la indecifrabilità del mondo e di chi lo abita. La storia: siamo sul lago di Como, negli anni Venti, a Villa d’Este, meta del turismo ricco e nobile da ogni parte d’Europa. Per un torneo di scacchi arriva il campione Alexander Luzhin, ovviamente nevrotico e imprevedibile come ha da essere – secondo lo stereotipo – un genio aduso a manovrare re, regine, alfieri e cavalli (però nessun personaggio di finzione riuscirà mai a eguagliare le vere follie e deviazioni mentali e le incredibili giravolte esistenziali del re americano degli scacchi Bobby Fischer, così come ce lo ha mostrato un mirabile documentario di un paio di anni fa, Bobby Fischer Against the World: se vi capita, non perdetevelo assolutamente). Luzhin conoscerà una fuggitiva dalla Russia sovietizzata e sarà complicatissimo, tortuoso amore. Non il mio genere di film, però – ammetto – qualcosa di rispettabile. Il meglio è John Turturro nel main character. Lei è Emily Watson, che da Le onde del destino non ha più smesso, cinematograficamente parlando, di soffrire.

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.