Film poco visti stasera sulle tv gratuite: WE SHALL OVERCOME ** (giovedì 19 luglio 2012)

We Shall Overcome – Una lezione di vita **, Rete 4, ore 23,05.
Non proprio il genere di film di mio massimo gradimento, essendo questo We Shall Overcome infarcito di buone intenzioni e buonissimi sentimenti politically correct. Però doverosamente lo segnalo: in una sera d’estate lo si può anche intercettare e guardare, anche perché è presenza abbastanza rara sui nostro schermi domestici. Del 2006, di quella cinematografia danese in grado di esprimere opere altissime d’autore (Lars von Trier, Nicolas Winding Refn) e film di gran presa sul pubblico (vedi A Royal Affair presentato all’ultimo festival di Berlino e oggi gran successo in tutto il mondo, ma non ancora arrivato da noi), We Shall Overcome è un prodotto nobilmente medio e dignitoso che racconta di un bambino negli anni Sessanta in un villaggio oltre Copenaghen. I genitori hanno appena acquistato un televisore e lui, attraverso quella finestra, vede e conosce il mondo, comprese le marce antisegregazioniste negli Stati Uniti di Martin Luther King. Ne imparerà e applicherà la lezione per ribellarsi a scuola all’autoritarismo di preside e insegnanti e trascinare i compagni nella sua lotta per una maggiore democrazia tra i banchi. Mah. Film presentato a suo tempo al Giffoni Festival dedicato al cinema per ragazzi (è in corso la nuova edizione, inizio il 14 luglio, chiusura il 24). We Shall Overcome era l’inno delle marce di Luther King e qualche anno dopo Joan Baez ne avrebbe dato una versione-tormentone.
La valutazione in asterischi:
* pessimo, da evitare
** evitabile
*** vedibile
**** da vedere
***** indispensabile

Questa voce è stata pubblicata in film, film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.