Film rari stasera sulle tv gratuite: SCEMO DI GUERRA con Beppe Grillo, regia di Dino Risi (venerdì 24 agosto 2012)

Scemo di guerra, Rai Storia, ore 21,00.
Forse non se lo ricorda nemmeno Beppe Grillo questo Scemo di guerra del 1985, uno dei tentativi malriusciti dell’allora comico-entertainer genovese di sfondare al cinema. Fu un disastro, come lo era già stato Cercasi Gesù di Luigi Comencini. Eppure le ambizioni per questo film non mancavano: un regista che era stato grandissimo come Dino Risi, un illustre libro di Mario Tobino a fare da riferimento e punto di partenza, un protagonista, Coluche, comico plebeo e anarchico allora ai vertici dello star-system francese che qualche anno prima aveva perfino tentato la carta della politica annunciando di volersi candidare alle presidenziali alla testa di un movimento populista-carismatico. Non successe, ma bastò la minaccia per scuotere il sistema e lasciare tracce. Mi chiedo se proprio su quel set Grillo, incontrando e conoscendo Coluche e la sua quasi-avventura ai confini del Palazzo, abbia avuto l’idea di darsi prima o poi anche lui alla politica. Insomma, questo film oggi va visto molto, molto attentamente, più che per il suo testo, per i suoi possibili sottotesti. Siamo nel Nord Africa, tra le truppe italiane alleate ai tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Purtroppo al comando di un’unità militare c’è il capitano Pilli (Coluche), uno assolutamente fuori di testa, la cui follia rischia di essere pagata cara da tutti. Cerca come può di evitare il peggio il buon medico Lupi, il nostro Beppe Grillo. Allora non piacque a nessuno, ma oggi, visto retrospettivamente, diventa un prezioso e succculento documento su un Grillo allo statu nascenti.

Questa voce è stata pubblicata in attori, cinema, film, film in tv, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.