Festival di Venezia: “Non ho copiato Woody Allen e Benigni”, dice il regista del film Superstar

Le analogie sono impressionanti, come peraltro ho già scritto nel post precedente. Il film francese Superstar, di Xavier Giannoli, presentato oggi qui alla Mostra di Venezia in concorso per il Leone d’oro, racconta di Martin, uomo qualunque che di colpo scopre di essere famoso senza saperne il perché e senza averne voglia. Inseguito, braccato, paparazzato, intervistato dalla tv: esattamente quello che capitava all’anonimo impiegato Benigni nell’ultimo film di Woody Allen To Rome with Love. In conferenza stampa il regista francese Xavier Giannoli ha ammesso l’analogia, ma ha precisato che il romanzo da cui il suo film è tratto risale al 2005 e dunque è di molto precedente. Non solo, lui assicura di averlo girato, Superstar, nel 2011, prima che Allen inziasse le riprese. Allora la domanda su chi ha avuto per primo l’idea la dovremno girarea Woody Allen?

Questa voce è stata pubblicata in cinema, festival, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.