Film stasera sulle tv gratuite: LA TETA Y LA LUNA di Bigas Luna (giovedì 18 ottobre 2012)

La teta y la luna, Iris, ore 23,05.
Film del catalano Bigas Luna del 1994 oggi semplicemente impensabile. Quando la Spagna si ergeva a capitale dei più liberi costumi sessuali, quando era ebbra di movida e della voglia di togliersi ogni sfizio dopo la lunga notte franchista, si produceva un cinema come questo. Un cinema di sesso sparato e gridato, urlo di una libertà ritrovata e scoperta, nel quale il limite del lecito, del dicibile e del rappresentabile veniva spostato sempre più in là, in una sfida sardonicamente lanciata contro i tabù e i loro custodi. Il campione era, e resta, naturalmente Pedro Almodovar. Ma Bigas Luna si ritagliò un ruolo non collaterale in questo onda cinematografica che fu anche un’operazione culturale e di marketing (involontario?), tesa a rilucidare l’immagine del paese e a lanciarlo nell’arena internazionale come luogo di ogni piacere e sfrenatezza. Missione compiuta. Così a questo La teta y la luna si deve guardare oggi con il distacco dell’osservatore disincantato, per coglierlo come simbolo, come riflesso e insieme come parte attiva di una temperie culturale e nazionale irripetibile. Come testimonianza di un’epoca. Storia pazzesca, quella raccontata da Bigas Luna, di un bambino che sogna di restare attaccato all’enorme seno di mamma ed è travolto dalal gelosia quando arriva un fratellino che la mamma gli sottrae. La tetta è l’osessione del ragazzino, che di nome fa proprio Tete. Si infatuerà di una ballerina francese, ma lei ovviamente ha altre storie e amanti, e a Tete non resta che il sogno. Cose così, con molto fellinismo tardivo: l’aria circense dell’ambiente, la passione-ossessione per i grandi seni. Lei è Mathilda May, che aveva avuto la sua stagione di gloria negli anni Ottanta. La sua scena che allatta il ragazzino Tete divenna l’icona del film e scatenò uno scandaluccio. Oggi nessuno si azzarderebbe a girarla.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.