Film stasera sulle tv gratuite: LA MARCIA DEI PINGUINI (domenica 21 ottobre 2012)

La marcia dei pinguini, Rai 5, ore 21,15.
La marcia è quella del pinguino imperatore che, seguendo le ferre regole biologiche della sua specie, deve raggiungere dall’oceano le più impervie e ghiacciate zone interne dell’Antartide per trovare una femmina e metter su famiglia. Anche allora la lotta per sopravvivere e salvare la prole sarà durissima, perché signora mia la natura non è solo madre, è anche se non soprattutto matrigna. Non ho mai amato i doc naturalistici, spesso morbosamente attratti dallo spettacolo della lotta darwiniana farcita di violenze, combattimenti, spargimenti di sangue, morti atroci, in una sorta di eto-pornografia. La marcia dei pinguini non mi ha fatto ricredere, furbo com’è. Di produzione francese, ha avuto comunque un successo clamoroso in tutto il mondo incassando (nel 2004-5) 150 milioni di dollari e conquistando la cima del box office americano per settimane. La genialata del regista-documentarista Luc Jacquet è stata di isolare un pinguino, trasformandolo in personaggio guida di una narrazione, seguendolo nelle sue peripezie verso i ghiacci, il matrimonio, la covata, la difesa dei piccoli dai predatori. Ne esce una storia di avventura abbastanza appassionate, con voci che doppiano per così dire i tre character principali, il padre, la mdre, il figlio. In  Italia li ha doppiati tutti Fiorello, indulgendo a certe facilonerie che nell’originale non c’erano e che banalizzano abbastanza il risultato. Resta da capire cosa sia davvero La marcia dei pinguini, se un doc, un mockumentary, un doc-fiction o chissà cos’altro ancora, di sicuro un prodotto ibrido in cui la mano degli autori condiziona pesantemente contenuti e oggetto della narazione.

Questa voce è stata pubblicata in Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.