Film da riscoprire stasera sulle tv gratuite: THE GAME di David Fincher (venerdì 16 novembre 2012)

The Game – Nessuna regola, Retequattro, ore 0,00.
Il bello del cinema in tv (che è tanto, anche troppo, vista la quantità di canali sul digitale terrestre, per non parlare della pay-tv) è che puoi ritrovare film dimenticati, o rimossi, o maltrattati dai critici, film buttati ai margini epperò magari interessanti e meritevoli di un recupero. Tanto, te li puoi guardare per un quarto d’ora e se non ti piacciono cambi canale. A una simile operazione di checking ed esplorazione si presta magnificamente, direi paradigmaticamente, questo The Game, anno 1997. I recensori lo distrussero, però attenzione, alla regia c’è David Fincher, autore di rispetto di film come Seven, Zodiac e di The Social Network, uno dei titoli migliori che ci siano arrivati dall’America negli ultimi anni. Gli attori poi sono Michael Douglas e Sean Penn, e anche questo. Allora, proviamo con la riabilitazione. L’intreccio si rifà ai giochi di ruolo, che allora, anni Novanta, andavano parecchio e allarmavano molto le buone coscienze perché si diceva scatenassero violenze e istinti belluini. Il film cavalca questa paura e la mette in scena, ne fa spettacolo. Il cinico finanziere Michael Douglas si vede regalare dal fratello Sean Penn la tessera di appartenenza a un club molto speciale che organizza giochi di ruolo. Solo che quello in cui il nostro viene coinvolto si rivelerà una partita dove ci si gioca la vita, e per cavarsela sarà necessario ricorrere ad astuzia e coraggio. Cerebrale, concettuale, freddo, programmatico. The Game ha tutti questi difetti, vero, ma David Fincher è il regista giusto per farceli sopportare e condurre in porto con successo l’impresa. Da rivedere.

Questa voce è stata pubblicata in Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.