Film stasera sulle tv gratuite: PAUL, MICK E GLI ALTRI di Ken Loach (domenica 18 novembre 2012)

Paul, Mick e gli altri, Rai 5, ore 23,35.
Uno dei film più a tesi di Ken Loach, che pure nel genere non s’è risparmiato. Solo che, essendo quel gran narratore che è (a differenza di altri soldatini del cinema militante), questo suo proclama riesce a raccontarcelo attraverso una storia comme il faut. L’obiettivo è di mostrare i guasti sociali della privatizzazione delle ferrovie avviata in GB naturalmente da Margaret Thatcher, colei che insieme a Reagan osò disseppellire le ricette liberiste e applicarle in Occidente: cambiando, letteralmente, il mondo. Ora, io che non sono per niente contrario alle privatizzazioni e alla liberalizzazione dei settori protetti e statal-monopolistici, non mi ritrovo granchè nel quadro devastante che ne fa Ken Loach, ma guardo e rispetto, perché il suo è comunque cinema vero. Cinque operai nella Gran Bretagna della metà anni Novanta coinvolti e travolti dal passaggio dal pubblico al privato dell’azienda ferroviaria per cui lavorano. Abbattimento di costi, massimizzazione dell’efficienza e dei profitti, a scapito, ci dice Loach, della qualità e della sicurezza del servizio, oltre che della qualità della vita di chi ci lavora. In my opinion, Loach ha qualche torto, e qualche ragione. Vero, spesso le privatizzazioni sono state condotte selvaggiamente. Però il guaio, per noi in Italia, è un altro, è che ne abbiamo avute troppo poche, e quelle poche gestiti disatrosamente dal potere politico (do you remember la dismissione di Telecom da società pubblica?).

Questa voce è stata pubblicata in Container, film, film in tv, Film Promossi e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.