Oggi, giovedì 10 gennaio, arrivano le nomination all’Oscar

'Lincoln' di Steven Spielberg: in pole position.

‘Lincoln’ di Steven Spielberg: in pole position.

Questo post è stato scritto qualche ora PRIMA che fossero comunicate le nomination. Per sapere chi e quali film hanno ottenuto la candidatura nelle varie categorie, cliccare qui.

chTenersi pronti (sempre che si sia interessati alla faccenda). Oggi, giovedì 10 gennaio, vengono comunicate le liste di tutti i nominati nelle varie categorie dell’Oscar. L’evento sarà alle 5,30 circa, ora di Los Angeles, le nostre 14.30. Conduttori il regista di Ted (e dei Griffin) Seth McFarlane, trionfatore al box offic del 2012, e Emma Stone, l’attrice di The Amazing Spider-man e The Help. Gli Oscar-watchers prevedono pioggia di nomination su Lincoln di Steven Spielberg e Zero Dark Thirty di Kathryn Bigelow (gran film davvero). Tra i beneficiati da più di una nomina dovrebbero esserci anche Argo di Ben Affleck, Django Unchained, l’ultimo Tarantino, Vita di Pi di Ang Lee, Les Misérables di Tobe Hooper e Silver Linings Playbook di David O. Russell. Michael Haneke con Amour è già il favorito nella categoria Miglior film in lingua straniera (non ci saranno i nostri Taviani con Cesare deve morire, già estromesso dalla corsa), anzi il suo film già Palma d’oro a Cannes potrebbe anche infilarsi in altre categorie (candidature per i due attori, per la miglior regia, per il miglior film). Altri titoli dicretamente piazzati secondo i bookmakers: Skyfall, Beasts of the Southern Wild, Moonrise Kingdom, The Hobbit. Spero che The Master, a mio parere il vero capolavoro del 2012 anche se il pubblico americano gli ha purtroppo voltato le spalle, ce la faccia a entrare nella lista più importante, quella per il migliore film, ma sarà dura. Spero anche che Joaquin Phoenix sia candidato come migliore attore, accanto allo scontatissimo Daniel Day-Lewis di Lincoln (e si parla molto anche di Bradley Cooper per Silver Linings Playbook, di Denzel Washington per Flight e del Jeff Hawkes di The Sessions). Quanto all’Italia, c’è da sperare che Ancora qui, composta da Enio Moricone per Django Unchained e cantata da Elisa, ce la faccia a inserirsi nella cinquina delle nominations per la migliroe canzone originale, dopo essere sopravvissuta alla prima selezione ed essere riuscita a entrare nella shortlist dei semifinalisti.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, Oscar e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.