Film stasera sulle tv gratuite: UN TÈ CON MUSSOLINI di Franco Zeffirelli (mercoledì 24 gennaio 2013)

Un tè con Mussolini, Iris, ore 23,02.
outfitsDel 1999, è di sicuro il miglior film di Zeffirelli delle ultime decadi. Ci mette dentro, il regista fiorentino, qualcosa, fors’anche molto, di autobiografico. Si rievoca e ricostruisce in Un tè con Mussolini, non senza nostalgia e con cognizione di causa, la Firenze tra anni Trenta e Quaranta del secolo scorso, e la colonia inglese che vi si era installata per amore dell’arte, del Rinascimento, dell’Italia in quanto terra della bellezza e della passione. C’è un ragazzino, Luca, nato da una relazione extraconiugale di un uomo che non lo vuole riconoscere, allevato e quadi adottata da una suddita di Sua Maestà britannica (la olivieriana Joan Plowright), ed è facile scorgerci lo stesso Zeffirelli, pure lui figlio non riconosciuto. C’è un’americana emancipata (Cher!) che introduce il giovane Luca all’arte contemporanea. C’è, in questo film bello e utile, il gusto e la cultura figurativa che al regista vengono dalla sua fiorentinità e dalla sua appartenenza alla scuola viscontiana, e chi lo dileggia (com’è facile e com’è poco da gentiluomini maramaldeggiare su Zeffirelli) dovrebbe ricordarselo prima di lasciarsi andare allo sghignazzo. C’è l’ebrea che rischia molto, adesso che la guerra è in corso e gli italiani son alleati dei tedeschi, c’è la signora inglese che ha una cotta per il fascismo e riesce a farsi ricevere da Mussolini, e promettere che la colonia degli angloesuli non verrà toccata. Un personaggio in cui ritroviamo, non casualmente, la grande Maggie Smith, che già aveva interpretato un’inglese simpatizzante di fascismo e franchismo in quel lontano La strana voglia di Jean (anno 1969), tratto da Muriel Spark, che le valse l’Oscar. Judi Dench e Lily Tomlin completano un ast femminile sensazionale. Un tè con Mussolini merita rispetto. In America fu un gran successo anche al box office, in Italia non se lo filò quasi nessuno.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.