Film stasera (tardi) sulle tv gratuite: RICKY di François Ozon (giovedì 24 gennaio 2013)

Ricky – una storia d’amore e libertà, Rai Movie, ore 1,15.
19042042Non perdetevelo, se potete. Uno dei film più eccentrici e fuori schema di un regista già cangiante e inafferrabile come François Ozon, in my opinion uno dei migliori autori di cinema tra i quarana e i cinquant’anni oggi su piazza. Questo Ricky, del 2009, è stato trattato col solito tono malmostoso da molta nostra critica istituzionale e alla sua uscita relegato, ricordo, in poche sale marginali. Forse perché così difficile da classificare, collocato com’è tra il fantastico, la fiaba (anche crudele) e il film di coppia. L’operaia Katie racconta a una psicologa la sua storia. Rimasta sola con una figlia, conosce sul lavoro un collega spagnolo. Si metteranno insieme, avranno un figlio, Ricky, che si rivelerà essere una creatura anomala cui spunteranno le ali e che si trasformerà in qualcuno tra Peter Pane e un angelo. Nella mutazione del bambino che Ozon ci mostra con sguardo freddo da positivista c’è qualche eco del cinema di Cronenberg. Forse non tutto fila in questo film, ma che importa. Quel Ricky con le ali apre squarci e abissi che molto ci turbano, e getta ombre sulla storia dei genitori, ne incarna e materializza i fantasmi, i segreti, le paure, fors’anche le violenze. Con Sergi Lopez, uno dei pochi attori europei in grado di interpretare credibilmente ruoli proletari.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, Container, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.