FILM STASERA sulle tv gratuite: la classifica (giovedì 7 marzo 2013)

king-kong-1933-photos1) King Kong (l’originale), Rai Movie, ore 22,50.
Obbligatorio, e non si esagera. Il film del 1933 firmato a quattro mani da Merian C. Cooper e Ernest B. Schoedsack che diede vita al bestione più amato della storia del cinema.
2) L’età dell’innocenza, Iris, ore 21,04.
Uno Scorsese del 1993 che adatta al cinema Henry James, e lo fa con uno scrupolo filologico quasi ossessivo. Gran cast: Daniel Day-Lewis, Michelle Pfeiffer e Winona Ryder.
3) Harry ti presento Sally, Rai Movie, ore 21,05.
La rom-com più famosa degli ultimi decenni. Un uomo, una donna tra anni Settanta e tardi Ottanta, secondo il disincantato romanticismo di Nora Ephron, qui sceneggiatrice, ma autrice vera del film. Una signora che ci manca parecchio, Ephron. Mitologico l’orgasmo simulato da Meg Ryan al ristorante.
4) Il re dell’Africa, Rai Movie, ore 0,40.
Dello stesso duo registico Cooper-Schoedsack di King Kong. Questo loro film, molto meno famoso, è di parecchi anni dopo, del 1949, e con King Kong ha non poche affinità. Anche questa è la storia di un gorilla: stavolta siamo in Africa, dove lui e la padroncina vivono felici in una fattoria. Finchè vengono portati in America come attrazioni di uno spettacolo circense. Ma la nostalgia per il mondo selvaggio si farà sentire.
5) Un eroe dei nostri tempi, Rai Tre, ore 21,05.
Un Sordi-Monicelli del 1955 piuttosto raro, dunque da non perdere. Ritratto di un uomo mediocre e vigliacco (personaggio squisitamente sordiano) pronto a ogni compromesso e bassezza pur di galleggiare nella vita senza problemi. Attenzione, c’è anche Franca Valeri, la miglior partner di Sordi di sempre. Più Tina Pica e Giovanna Ralli.
6) Storia di una capinera, Iris, ore 23,35.
Ah, Zeffirelli! Qui l’interior decorator maximo del nostro cinema mette in scena un fosco fogliettone del Verga pre-verista. Sicilia di secondo Ottocento, conventi, vocazioni vacillanti, ragazze troppo sole e uomini troppo sensuali.
7) Lezioni di cioccolato, Canale 5, ore 23,40.
Un pilastro della rinata commedia italiana dello scorso decennio. Assai caruccia e anche intelligente. Un piccolo imprenditore arruffone e un immigrato egiziano si fronteggiano: il primo prenderà, per imprevedibili circostanze, il posto del secondo, e imparerà qualcosa del mondo (oltre che a fare cioccolato). Bella la coppia Luca Argentero e Violante Placido.
8) Il macellaio, Rete4, ore 23,35.
Ricordate? Doveva essere il gran lancio di Alba Parietti nel cinema engagé, fu un disastro. Tratto da un bestseller porcone-soft, contempla una signora borghese che si abbandona a lascivie con il suo macellaio di fiducia tra quarti di bue e braciole. Diretto in rigoroso bianco e nero da Aurelio Grimaldi, uno che ha sempre pasolineggiato senza mai raggiungere le vette del suo modello, è diventato nel tempo un guilty pleasure.

Questa voce è stata pubblicata in Container e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.