Film stasera sulle tv gratuite: LONTANO DAL PARADISO (sabato 9 marzo 2013)

Lontano dal paradiso, la7d, ore 21,10.17177_gal 11544_gal1832_galTodd Haynes è sì un regista indipendente, ma che sa anche essere abile fabbricatore di storie popolari, come dimostra l’ottimo esito meno di due anni fa (prima in America, poi in Italia, dov’è stato trasmesso da Sky) del suo formidabile film tv pluripuntate Mildred Pierce. Questo di stasera è l’opera che nel 2002 lo impose definitivamente, e che resta a tutt’oggi il suo maggiore successo commerciale. Presentato prima alla Mostra di Venezia e poi in tutto il mondo, si guadagnò anche un bel po’ di nomination all’Oscar. America anni ’50, tra Peyton Place e i mélo di Douglas Sirk: Julianne Moore viene a sapere che il marito Dennis Quaid è omosessuale. Comprensibile sbandamento, anzi shock, da cui man mano uscirà grazie all’amicizia, forse amore, con il giardiniere afroamericano. Gaytudine, amori inter-razziali e interclassisti nell’America di Eisenhower: Haynes usa con consapevolezza contemporanea i materiali del mélo, che sono quelli del tabù e dell’amore ostacolato e sofferto. Citazioni quasi filologiche di Secondo amore di Douglas Sirk, da cui si riprende il giardiniere quale amore proletario proibito e condannato. Perfetta ricostruzione dei Fifties. Il film che ha trasformato Haynes in un regista da A-list. Uno dei film più importanti della scorsa decade.

Questa voce è stata pubblicata in cinema, film, film in tv e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.